Categorie
Abbigliamento Tecnico Notizie Sport Usa

Le divise storiche di Reds e Cubs per la partita del Field of Dreams 2022

Partita di baseball tra Cincinnati Reds e Chicago Cubs tra le pannocchie in onore al film con Kevin Costner

Field of Dreams 2022 per il baseball della Mlb: quest’anno giocano tra le pannocchie Cincinnati Reds contro Chicago Cubs vicino a Dyersville, in Iowa. Il campo con le tribune per 8.000 spettatori è in un campo di mais costruito vicino alla location dove nel 1989 è stato girato il film L’uomo dei sogni con Kevin Costner.

La trama della storia di fantasia è piuttosto complessa, ma he proprio nel baseball il suo fulcro centrale con lo scandalo che nel 1919 costò la squalifica a otto giocatori dei White Sox, sei di loro colpevoli accertanti di scommesse durante le World Series (il fatto è passato alla storia come lo scandalo dei “black” Sox).

“Se lo costruisci, lui tornerà” (“If you build it, he will come”) è la frase passata alla storia e si riferisce proprio a un campo da baseball nel bel mezzo di un campo di mais di una fattoria. Da qualche anno la location è stata acquistata da una società che ha lo scopo di preservare questa struttura sportiva ed è riuscita a inserirla nelle summer game della lega di baseball americana.

Divise storiche anni 20 e 30 per il Field of Dreams 2022

Dopo il primo game al Field of Dreams 2021 proprio con i Chicago White Sox vincenti sui New York Yankees, la Mlb torna in Iowa per un’altra partita tra rivali storiche della lega: Cincinnati Reds e Chicago Cubs. E le due squadre si presentano in campo per l’occasione con le divise throwback, cioè storiche di inizio secolo scorso.

Vediamo nel dettaglio i Cincinnati Reds, che vestono una maglia ispirata al 1919, quando vinsero le World Series. Si tratta di una giacca di colore bianco con un pinstripe blu e la scritta Reds con la grande C in rossi sul cuore. Anche il cap riprende il pinstripe con una proposta molto vintage. Rispetto all’originale si nota però uno scollo a V al posto di un collo alla coreana e un pinstripe più ampio. Dettagli, ma è bene tenerli presenti.

I Chicago Cubs hanno una divisa mash up ispirata a quelle indossate tra 1927 e il 1936 (tre finali delle World Series, tutte rigorosamente perse). Il colore è crema con l’inserimento del blu lungo la chiusura frontale. Anche in questo caso c’è il logo retrò con una grande C e un orso con la mazza da baseball. La mascotte è ripresa sul cap blu, anche se ai tempi non era presente.

Entrambe le squadre si sfideranno con numeri e nomi sulla schiena dei giocatori, ma negli anni 20 del secolo scorso non erano presenti visto che questa abitudine nella Mlb è iniziata nel 1929 e terminata nel 1937 con l’ultima squadra a dotarsi della numerazione di maglia per i giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.