Categorie
Maglie Calcio Notizie Serie A Squadre Italiane

Bianca e con uno storico design vintage: è la seconda maglia del Milan 2022-2023

L’ispirazione è una divisa del 1984-1985 prodotta da Rolly Go. Dominano ancora tradizione, eleganza e stile.

Presentata la seconda maglia del Milan 2022-2023 di Puma e c’è il gradito ritorno di un design storico, che piacerà molto ai tifosi della Generazione X e coinvolgerà anche quelli più giovani. Come da tradizione il colore dominante è il bianco, ma con una serie di righe orizzontali rossonere nella parte frontale sotto il petto. Lo scollo a V e i bordi delle maniche sono bordati di rossonero.

Come per la maglia del Milan 2022-2023 rossonera, anche in questo caso si mescola il grande passato del club con il suo spirito innovativo e il suo stile elegante collegato alla città di Milano.

A cosa si ispira la seconda maglia del Milan 2022-2023

Adesso facciamo un viaggio nel tempo e andiamo alla stagione 1984-1985, quando un Milan da mezza classifica ma con ambizioni europee affronta la stagione con le belle maglie disegnate e realizzate dallo sponsor tecnico Rolly Go. Questo marchio fondato nel 1971 dal giornalista sportivo milanese Rolly Marchi non esiste più, ma ai tempi era una presenza piuttosto fissa negli sport invernali (sci, soprattutto alpino), nella vela (un’imbarcazione storica del 1979 si chiama appunto Rolly Go) e anche della pallacanestro con anche l’Olimpia Milano.

“Avendo indossato l’originale away kit 1984-85, mi piace molto l’ispirazione della nuova maglia per la prossima stagione. La maglia bianca ha da sempre un significato speciale per tutti i tifosi del Milan, perché è un simbolo del successo globale del nostro amato club”, ha detto il vicepresidente onorario Franco Baresi che già in quella stagione era capitano dei rossoneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.