Categorie
Maglie Calcio Serie A Squadre Italiane

Serie A 2020-21, le nuove maglie

Rassegna delle divise home, away e third delle squadre italiane per il prossimo campionato di calcio

Stagione particolare per i club di calcio italiani ed europei a causa dell’emergenza covid-19. Con ancora le partite della scorsa stagione da giocare e le ultime fasi della Champions ed Europa League le squadre e gli sponsor tecnici hanno presentato in piena estate le nuove maglie 2020-21 della Serie A.

Ci sono delle novità molto interessanti con il ritorno della Juventus alle tradizionali strisce bianconere anche se in versione artistica, l’Inter omaggia il postmodernismo con due kit davvero futuribili, la Roma riporta in auge un design della fine anni 70 del secolo scorso con la maglia “ghiacciolo”.

In definitiva una stagione di Serie A 2020-21 con divise che cercano di stupire, ma senza andare troppo sopra le righe e mantenendo un concept che unisce la squadra alla città e ai tifosi. Con le nuove regole della Lega inoltre c’è il font unico per numbering e lettering dorsale, quindi maggiore uniformità per le partite del campionato italiano. Altra novità: gli sponsor di maglia possono essere esposti senza box colorati ma solo con il logotipo.

Vediamo nel dettaglio le novità di tutte le maglie della Serie A 2020-21.


Juventus (adidas)

I campioni d’Italia tornano alle classiche strisce per l’home kit e lo fanno con un tocco artistico. Le maglie adidas bianche vengono impreziosite da strisce nere pennellate e dettagli dorati per quanto riguarda i loghi degli sponsor e la nuova versione dello stemma del club che vede sul cuore solo la doppia J senza più la scritta Juventus. L’away kit dei Bianconeri per il 2020-21 è blu scuro con il motivo artistico ripreso dalla prima maglia sugli orli delle maniche. La terza maglia della Juventus 2020-21 è invece di colore arancione con un pattern nero in evidenza.


Inter (Nike)

Il concept dello sponsor tecnico Nike per la stagione 2020-21 è cercare un legame tra il design della città e la squadra. Così la maglia home dei Nerazzurri si presenta con strisce a zig-zag mentre la divisa away è nel tradizionale bianco ma con una grafica nerazzurra a griglia. In tutte e due i casi un omaggio al movimento meneghino postmodernista Memphis di metà anni 80. La terza maglia dell’Inter 2020-2021 è un omaggio a quella del 1998 e della vittoria in Coppa Uefa con il gol di Ronaldo in finale a Parigi.


Milan (Puma)

Anche per i Rossoneri lo sponsor Puma ha scelto un legame con l’architettura e le forme artistiche di Milano: in questo caso i decori della Galleria Vittorio Emanuele II, che vengono ripresi con una trama tono su tono sulla divisa home rossonera con le strisce più spesse rispetto alle ultime stagioni. La maglia bianca del Milan 2020-21 per le trasferte presenta una grafica rossa ispirata all’architettura del Mudec, il museo delle culture. Ancora un omaggio a Milano come città dell’Alta Moda con la terza maglia verde del Milan 2020-21 impreziosita da un pattern Houndstooth.


Roma (Nike)

Torniamo in casa dello Swoosh che declina il suo concept 2020-21 con i kit più belli mai realizzati nella storia della partnership con i Giallorossi (che termina a fine stagione). La divisa home presenta una serie di strisce gialle, arancioni e rosse sul petto che richiamano la mitica “maglia ghiacciolo” del 1978, la divisa away di color avorio con colletto a polo come nel 1983 ripropone il Lupetto di Piero Gratton sul cuore. La terza maglia della Roma 2020-2021 è di colore nero, arancione e grigio come quella del 1998-99, mentre la stampa safari è la celebrazione di alcune delle sneaker più ricercate della collezione Nike Air Max.


Lazio (Macron)

Per i Biancocelesti lo sponsor Macron ha studiato un design nuovo e come sempre minimal, ma elegante. Dominano una serie di intrecci grafici sulla parte superiore della divisa home e third: la prima proposta nel classico colore celeste mentre la seconda nell’ormai tradizionale blu navy. La divisa away della Lazio 2020-2021 è di un insolito color verde fluo.


Sampdoria (Macron)

Nuovo sponsor tecnico per la Sampdoria che sostituisce Joma con Macron. Le tre divise per la stagione 2020-2021 sono un ritorno alla classica identità visiva del club blucerchiato, che come comune denominatore propongono un’etichetta all’interno del colletto che celebra i 30 anni dallo scudetto vinto nel 1990-91.


Genoa (Kappa)

La nuova maglia del Genoa 2020-2021 di Kappa è un girocollo aperto sul davanti da uno spacco a V. Classica suddivisione in quarti in rosso e blu con gli Omini dello sponsor tecnico dorati. Il club presenta la maglia away che è bianca con la banda centrale rossoblu. La terza maglia per la stagione è un girocollo chiuso frontalmente da un bottoncino. Il colore è blu con un pattern geometrico con loghi e stemma sociale dorati a richiamare le tonalità e i contrasti della Liguria e dei palazzi del capoluogo.


Hellas Verona (Macron)

Torna lo storico stemma con i due mastini usato negli anni 80 ai tempi del trionfale e inaspettato scudetto: questa la novità principale per le maglie degli Scaligeri 2020-21. La home è blu mentre la away è di colore giallo, entrambe le versioni con colletto a polo. La terza maglia dell’Hellas Verona è grigio platino con il girocollo gialloblu e una serigrafia dei mastini sul fianco destro.


Cagliari (adidas)

Novità per il club sardo, che debutta con adidas e lo fa con il botto: la nuova maglia home abbina al classico rosso e blu a quarti le maniche di colore bianco. Il concept unisce i 3 colori storicamente nel Dna del Cagliari nei suoi 100 anni di storia. La maglia away dei sardi per la prossima stagione è bianca con una grafica geometrica rossa. La maglia third è gialla con scollo a V ed è il richiamo a quella usata 20 anni fa.


Fiorentina (Kappa)

Cambio di sponsor tecnico per la Fiorentina che passa da Le Coq Sportif a Kappa. La maglia home e away 2020-21 dei Viola si contraddistinguono per l’ovvio back to basis di ogni inizio di partnership. Il colore è protagonista con il viola che domina sulla home esaltato da dettaglio in bianco sul girocollo, le maniche e i fianchi. La vera novità è la terza maglia rossa con la croce bianca sulla parte frontale, che ha una colorazione con sfumature che regalano l’effetto 3D.


Udinese (Macron)

La nuova maglia dell’Udinese 2020-21 per le gare interne è una piacevole sorpresa: torna la banda diagonale bianca sul petto a spezzare il nero della divisa. Una soluzione vista nei primi anni 80 ai tempi del fuoriclasse Zico in Friuli. La seconda maglia dell’Udinese 2020-2021 è blu con una diagonale gialla composta da i nomi di tutte le città nel mondo dove è presente un Fogolâr Furlan, simbolo dei friulani emigrati all’estero. La terza maglia è di colore giallo ocra con gli orli neri.


Napoli (Kappa)

Il Napoli si presenta con le nuove maglie 2020-21 senza il box colorato dello sponsor in omaggio alle nuove regole della Serie A. La home è classica di color azzurro e bordi blu, la away è verde menta con bordi verde scuro, la third è blu scuro con bordi rosa.


Torino (Joma)

La nuova maglia del Torino 2020-2021 di Joma per le partite della prossima stagione è, per la versione home, granata con scollo a V e un toro rampante embossato sul fianco sinistro, quella away è bianca con colletto a polo.


Parma (Erreà)

Novità epocale per la prima maglia del Parma 2020-21 di Erreà: sempre bianca con la croce nera, le maniche sono nere e rappresentano le ali della Fenice, il simbolo leggendario della rinascita del club dopo il fallimento. La terza maglia del Parma è quella “social” cioè destinata a uno stile più fashion e giovane: blu con dettagli sui bordi delle maniche e colletto in giallo fluo.


Atalanta (Joma)

La nuova maglia dell’Atalanta 2020-2021 di Joma è un ritorno alla classicità degli anni 70 e 80 con un colletto a polo e lo scollo a V frontale. La seconda maglia è bianca con un motivo geometrico blu e nero sulla parte superiore mentre la terza maglia della Dea per la prossima stagione è di colore azzurro carta da zucchero con una fascia bicolore nerazzurra sul petto e il profilo della curva Pisani embossata nella parte bassa della divisa.


Bologna (Macron)

La nuova maglia del Bologna 2020-2021 di Macron è un classico scollo a V profilato in bianco con le bande verticali rossoblu: rispetto alle precedenti versioni c’è un doppio profilo che separa quella rossa da quella blu. La maglia away è bianca con un girocollo bicolore rossoblu e le maniche grigie, la terza maglia è grigio antracite con le maniche nere e una sottile fasciatura rossoblu che attraversa il petto.


Sassuolo (Puma)

Doppio evento per il club neroverde emiliano: la maglia del Sassuolo 2020-21 è realizzata dal nuovo sponsor tecnico Puma e celebra il centenario della squadra. Divisa classica a strisce strette per le partite in casa, maglia bianca con banda verde sul petto per quelle in trasferta.


Crotone (Zeus Sport)

Il ritorno in Serie A dei calabresi viene celebrato con la nuova maglia del Crotone 2020-2021. Classica strisciata rossoblu la home, bianca con grafica nuvolata rossoblu la away, verde e rosa la third.


Benvento (Kappa)

Per il ritorno in Serie A degli Stregoni lo sponsor tecnico sforna ben 4 versioni della nuova maglia del Benevento 2020-2021. Alla classica home strisciata stretta in giallorosso si affiancano la away bianca con grafica giallorossa, la third azzurra e una maglia speciale nera con grafica sempre giallorossa.


Spezia (Acerbis)

Per il debutto in Serie A degli Aquilotti lo sponsor tecnico Acerbis ha creato una maglia dello Spezia 2020-2021 molto basic: lo stesso template declinato in bianco con spalle nere per la home, nero con spalle giallo fluo per la away e celeste con spalle nere per la terza maglia.


Leggi anche


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.