Categorie
Club italiani Maglie Rugby

Pro 14, le nuove maglie di Benetton e Zebre rugby 2018-2019

La nuova maglia di Benetton e Zebre Rugby per il Pro14 edizione 2018-2019. Divisa zembrata multicolor per la franchigia federale e classico verde per i veneti.

Pro14 home kit Benetton Zebre 2018 2019

Il torneo Guinness Pro14 di rugby è stato presentato il 21 agosto al Celtic Park di Glasgow, in Scozia. Lo stadio da 60.000 posti il 25 maggio 2019 ospiterà la finale del torneo. Presenti tutti i capitani con le maglie home delle squadre partecipanti: tra loro anche le nuove divise delle Zebre e Benetton.

Formula del torneo Pro14 ancora con 14 squadre, ma con una nuova formula di due gironi da 7 squadre. Kick off venerdì 31 agosto alle ore 20.35 con i campioni in carica del Leinster ospiti dei Cardiff Blues. Zebre Rugby di scena allo stadio Lanfranchi di Parma il 31 agosto contro i sudafricani del Southern Kings sempre alle 20.35; Benetton Treviso in campo a Newport in Galles contro i Dragons sabato 1 settembre alle 20.35.

Vediamo le nuove maglie delle 2 squadre italiane che sono realizzate entrambe da Erreà. Un bel colpo per il made in Italy dello sportswear. Iniziamo dalla franchigia federale di base a Parma che conferma il motivo zebrato multicolor interamente in stampa transfer digitale che già un anno fa ha avuto un riscontro molto positivo tra tifosi e addetti ai lavori.

 

La prima maglia zebrata arcobaleno che rappresenta tutti i colori dei club italiani è stata rivisitata con un ulteriore tocco di modernità mentre la zebratura multicolor è stata introdotta anche sul retro della divisa. L’interno del collo è bianco su cui risalta la bandiera tricolore a sottolineare l’italianità della franchigia. Sopra il collo confermata la scritta in maiuscolo “Grazie Luca” in ricordo di Luca Sisti, l’indimenticato video analyst delle Zebre scomparso nel 2015.

La maglia away delle Zebre è bianca con un pattern nero e grigio che dalla parte alta sfuma verso il fondo e richiama un elemento camouflage. L’interno del collo è nero con la fettuccia tricolore. C’è ancora il particolare del calzettone a righe bianconere introdotto la scorsa stagione. Questo elemento prosegue il forte legame tra la franchigia federale che prende parte al Guinness PRO14 e alla EPCR Challenge Cup alla sua storia di club ad inviti nato nel 1973 e sceso in campo 25 volte fino al 1996 con la classica maglia a righe bianco-nere.

La prima maglia del Benetton Rugby, tradizionale nei colori verde e bianco, è completamente rinnovata come grafica e design stilistico. Semplice e dalle linee pulite, interamente realizzata in transfer, si presenta di forte impatto grazie al simbolo del leone, elemento emblematico e indiscusso del club, stampato tono su tono al centro della casacca. Ad arricchire il disegno, la base verde non si presenta netta ma caratterizzata da un motivo puntinato nella parte alta e bassa della divisa, e rigato al centro.

Particolare il collo che propone un ampio inserto bianco, che davanti presenta a giro la fantasia tricolore mentre all’interno il motto “È ora di ruggire” a sottolineare i valori di coraggio, forza ed aggressività che gli uomini di coach Crowlwy vorranno dimostrare anche in questa stagione. I profili bianchi sono ripresi anche nel bordo manica e lungo i fianchi. Gli inserti arancioni richiamano uno degli sponsor di maglia.

Tradizionale nelle tinte anche la maglia away del Benetton che presenta stesso modello e tessuto ma che impiega le tinte del blu come base, del bianco negli inserti del collo, maniche e fianchi e dell’azzurro sfumato nella parte centrale. Le due divise targate Erreà sono state create e disegnate da Studio Perazza di Roncade, fornitore da molti anni della squadra trevigiana.

Per entrambi i kit da rugby della Erreà di Zebre e Benetton è stato utilizzato l’innovativo anche il tessuto “ruck” 100% italiano che si contraddistingue per ottimale resistenza e tenuta unita ad eccezionali caratteristiche di elasticità e vestibilità. Per agevolare ed ottimizzare la presa del pallone la parte centrale, in corrispondenza del petto, è caratterizzata da una particolare serigrafia gommata studiata in modo specifico per il rugby.

Inoltre un taschino realizzato con un filato morbido e molto elasticizzato è collocato sul retro, sotto il colletto, e studiato appositamente per contenere un Gps che monitora e registra i dati forniti dalle prestazioni del giocatore in gara.

Leggi anche:

Cos’hanno sulla schiena i giocatori di rugby?

 

2 risposte su “Pro 14, le nuove maglie di Benetton e Zebre rugby 2018-2019”

Zebre quasi in versione Harlequins: strano, insolito, particolare… ma ci può stare 😉

Non mi convince invece per nulla la Benetton. La prima maglia paga oltremodo la stampa leonesca, riportata in maniera troppo definita e, peggio, troppo visibile, dando così vita a un risultato, per me, troppo dilettantesco a livello grafico. La seconda maglia, invece, più che rugby sembra quella di una squadra ciclistica, o dell’Italvolley…

Le Zebre (finalmente) hanno trovato un’identità visiva unendo la strisciata animalier ai colori dell’universo rugbistico che rappresentano come franchigia federale. Maglia bella. Bagnata da una vittoria all’esordio: cosa chiedere di più? Benetton molto deludente: ormai si abusa delle stampe sublimatiche… Direi che sarebbe il caso di tornare presto alle hoop bianche e verdi! Ma anche in questo caso maglia vittoriosa al debutto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.