Categorie
Africa Asia Australia e Oceania Europa Maglie Calcio Nazionali Nord America Sud America

Mondiali di calcio 2018, le maglie delle 32 nazionali

Tutte le maglie delle 32 nazionali per i Mondiali di calcio 2018 che si giocheranno in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Guardale, scopri le curiosità e commenta.

toppe maniche maglie calcio mondiali 2018

Una carrellata delle 32 maglie da calcio delle nazionali per i Mondiali 2018 che si giocheranno in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Grande assente la maglia della Nazionale italiana dopo l’eliminazione per mano della Svezia nei playoff. Le prime novità riguardano le federazioni vestite da adidas: il design riprende quello di fine Anni ’80 e primi Anni ’90 del secolo scorso

Nike punta a uno stile nuovo e molto dinamico fatto di elementi decorativi sulle maniche e spalle delle divise. Le 32 squadre finaliste portano in Russia otto differenti sponsor tecnici per le loro maglie: 12 adidas, 10 Nike, 4 Puma, 2 New Balance e uno a testa Umbro, Erreà, Uhlsport e Hummel.

I due top brand a livello mondiale si prendono più della metà delle squadre: adidas inoltre veste i padroni di casa della Russia e i campioni in carica della Germania; Nike veste i sempre favoriti brasiliani e i campioni europei in carica del Portogallo. Puma è riuscita in corsa a firmare con Senegal e Serbia, ma la distanza con la concorrenza è abissale. Per gli altri marchi, compresa l’italiana Erreà con l’Islanda, la possibilità di arrivare alle semifinali è remota.

Ultima novità in ordine di tempo: le patch ufficiali Fifa. Sulla manica destra quella con il logo di Russia 2018, sulla sinistra quella di Living Football che è il tema scelto per questa edizione.

Mondiali 2018, adidas: maglie di Germania, Argentina e Spagna

La maglia della Germania 2018 è un classico rivisitato: il design riprende quello usato nel 1988 (Europei) e 1990 (Mondiali) con l’iconica onda che attraversa il petto. Nella versione originale e diventata iconica le tre strisciature riprendevano i colori della bandiera tedesca: giallo, rosso e nero. Nella versione per i Mondiali di Russia 2018 di gioca con una pattern nero e grigio con una grafica a righe che richiama il tono dei colori originali. Il girocollo è bianco e chiuso in diagonale sul davanti (altro riferimento storico di adidas); le tre strisce nere sono sulle spalle e i pantaloncini sono neri con tre strisce bianche. La seconda maglia della Germania 2018 è verde e richiama il design di quella usata a Italia 90 nella vittoriosa semifinale di Torino contro l’Inghilterra.

Novità anche per la Spagna, che con la presentazione della maglia 2018 inizia ufficialmente il suo cammino verso la conquista del secondo titolo. Il kit home di adidas per la Russia è un omaggio a quello usato ai Mondiali di Usa 94 e chiusi con il ko contro l’Italia ai quarti di finale. Scollo a V, sul lato destro si sviluppa in verticale un design con pattern a rombi sovrapposti con i colori giallo e blu. Le tre strisce adidas sono sulle spalle in giallo. Pantaloncini blu con strisce laterali rosse e una centrale gialla. Calzettoni neri con risvolto rigato rosso e giallo. La seconda maglia della Spagna 2018 è bianca con un pattern di piccoli diamanti disposti a V di colore grigio-azzurro chiaro con dettagli in rosso brillante.

L’Argentina di Leo Messi si presenta in Russia per i Mondiali di calcio 2018 con una maglia adidas molto tradizionale nel design e che prende spunto da quella usata nell’edizione 1993 della Coppa America: ultimo trionfo della Albiceleste in campo internazionale. Domina il bianco nella divisa con scollo a V, tre strisce verticale di medie dimensioni azzurre sono composte da un pattern di piccoli quadrati con tre diverse sfumature del colore. Le strisce adidas sulle spalle sono nere. Pantaloncini neri con tre strisce ai lati: due azzurre e quella centrale bianca. Calzettoni bianchi con risvolto rigato in nero. La seconda maglia è nera con tre bande ai lati del petto che riprendono i colori della bandiera: un omaggio alla divisa di riserva del 1993 usata in Coppa America.

Russia, ecco la maglia dei Mondiali 2018

Per la Russia padrona di casa i Mondiali di calcio 2018 sono un’occasione per cercare di portare un po’ di attenzione su uno sport che non vede la nazionale di casa primeggiare da tanto tempo. Per il kit i designer adidas hanno puntato decisi su un modello che richiama quello dell’Urss di fine Anni ’80 e primi ’90 del secolo scorso. Domina il rosso, scollo a V bianco, strisce bianche sulle spalle e inserimento di un elemento bianco in diagonale che parte dai lati del petto e va sulle maniche. Pantaloncini bianchi e calzettoni rossi con risvolto blu e bianco. La seconda maglia è bianca con bordi blu e un pattern di elementi argentati sulla parte frontale.

Belgio, Colombia, Messico,Svezia e Giappone: questi i kit Russia 2018

maglie belgio 2018 adidas

Il Belgio si presenta in Russia per i mondiali di calcio 2018 con una maglia davvero retrò e ispirata a quella del 1984, anno che ha visto i Diavoli Rossi tra le 8 finaliste degli Europei di Francia. I campioni del tempo erano Vincenzo Scifo e il portiere Jean-Marie Pfaff. La divisa è rossa, scollo a V, sul petto in orizzontale si sviluppa una grafica a rombi gialli che terminano al centro con uno nero che racchiude lo stemma della federcalcio belga. Le tre strisce adidas sono rosso e spostate lungo i fianchi della maglia. Pantaloncini rossi e calzettoni rossi. Seconda maglia gialla con le tre strisce adidas nere e rosse sulle spalle.

Colombia ai Mondiali 2018 di calcio con una maglia ispirata a quella usata in Italia nel 1990, quando i Cafeteros hanno conquistato il cuore di tanti tifosi: il giallo è adesso il colore principale del kit home (ai tempi era quello di riserva) mentre il blu è la tonalità scelta per il kit away abbinato a pantaloncini rossi.

Il Giappone dei Blue Samurai ha una maglia home davvero originale e con riferimenti storici grazie a un ricamo in bianco sulla parte frontale che dona al kit quel pizzico di originalità. Inoltre adidas ha voluto rendere omaggio alle divise storiche della nazionale giapponese di calcio in occasione dei 20 anni dalla prima partecipazione alla fase finale. La seconda maglia è bianca con elementi decorativi argentati sulla spalla che scendo fino al petto e i dettagli in rosso per richiamare la bandiera nazionale.

Il Messico ai Mondiali 2018 è vestito nel classico verde che caratterizza la nazionale e adidas punta su un design che ripropone quello standard di Usa 90, cioè con tre strisce ai lati della maglia in diagonale. In questa versione aggiornata sono tono su tono in verde. La seconda maglia è un omaggio ai colori della bandiera: divisa bianca fasciata con il verde e rosso, pantaloncini rossi e calzettoni bianchi.

La Svezia acciuffa i Mondiali di calcio 2018 per il rotto della cuffia e ai danni dell’Italia. La maglia è quella vista nei playoff contro gli Azzurri: anche in questo caso adidas torna a un design classico con il giallo accesso esaltato dal blu del collo che termina squadrato sul davanti. Abbinamento con pantaloncini blu e calzettoni gialli. La seconda maglia è un girocollo di colore blu con una grafica che combina una serie di quadrati a formare una scacchiera. Pantaloncini gialli e calzettoni blu.

Mondiali 2018, Nike: maglie di Brasile, Inghilterra, Francia e Portogallo

La nuova maglia del Brasile 2018 è un modello che piace a tutti i tifosi del mondo: i designer di Nike hanno pensato allora di prendere come campione di riferimento la maglia del 1970 esposta al museo del calcio brasiliano a San Paolo. Il giallo scelto è della stessa tonalità e viene battezzato per l’occasione “giallo samba” e abbinato ai classici pantaloncini blu e ai calzettoni bianchi. Anche per la seconda maglia del Brasile 2018 i colori sono quelli storici: il kit away di Nike è blu abbinato a pantaloncini bianchi e calzettoni blu.

La maglia dell’Inghilterra per i Mondiali 2018 è classica: girocollo di colore bianco, un giro di colore rosso impreziosisce il collo e si incrocia nel back neck con la croce di San Giorgio; pantaloncini blu con stemma sulla gamba destra in azzurro. Calzettoni completamente bianchi. Spiccano i numeri in rosso. La seconda maglia della nazionale inglese di calcio è rossa (colore usato nella trionfale finale del 1966) con una grafica frontale tono su tono che disegna una croce di San Giorgio. Pantaloncini bianchi e calzettoni rossi.

La maglia della Francia per Russia 2018 è un omaggio alla bandiera e i colori nazionali. La prima divisa è blu, tonalità navy, con un collo a V squadra sul davanti e impreziosito da un bottoncino con il motto“Liberté, Egalité, Fraternité”.Pantaloncini bianchi e calzettoni rossi. La seconda maglia della nazionale francese di calcio è bianca con delle minuscole linee blu e rosse a rappresentare le molte diversità che insieme danno colore all’identità nazionale.

La maglia del Portogallo di Nike è di colore rosso con il collo a V squadrato in verde. Numeri e nomi sono dorati. I pantaloncini sono rossi, i calzettoni verdi o bianchi. La seconda maglia dei portoghesi è bianca con un elemento distintivo nella grafica sulla parte frontale formata da tante piccole croci di colore verde acqua di diverse dimensioni e sfumature: rappresentano la forza della flotta navale portoghese dell’epopea degli esploratori. Numeri e nomi in rosso. Pantaloncini bianchi e abbinamento con calzettoni bianchi.

Nigeria, Australia, Croazia, Polonia, Corea e Arabia Saudita: i kit per Russia 2018

La maglia della Nigeria 2018 di Nike è già una delle più amate dai tifosi. Venduti tutti i 3 milioni di pezzi in sole 4 ore e non sono previsti nuovi stock: quindi la maglia nigeriana è introvabile. I designer hanno voluto caratterizzare la nuova collezione con lo spirito “naija”, che tradotto letteralmente significa ottimismo e rappresenta lo spirito giovane e innovativo della nazione africana. Il kit home ha una grafica verde e bianca a chevron che ricorda il piumaggio dell’aquila con le maniche uguali  ma di colore nero; pantaloncini bianchi e calzettoni verdi. La seconda maglia della Nigeria propone un colore verde scuro e la differenza rispetto al kit home è lo stemma della federazione che diventa monocromatico in verde chiaro.

La Croazia si presenta in Russia per il campionato mondiale di calcio con una divisa che enfatizza il design iconico a scacchi bianchi e rossi ripreso dallo stemma della bandiera nazionale. Per la prima volta viene proposto anche per la seconda maglia in versione scura blu e con due variazioni di tono.

L’Arabia Saudita torna a giocare una fase finale del mondiale di calcio in Russia e porta due kit Nike davvero essenziali che richiamano quelli mitici del 1994 grazie al profondo scollo a V: bianco il kit home e verde quello away riprendendo i colori della bandiera nazionale. Spicca lo stemma tondo con la testa del falco.

La maglia della Polonia di Nike è del classico colore bianco con il collo a V in rosso. Il design prevede una divisione in diagonale della parte frontale: un pattern rigato di color platino scende dalla spalla sinistra fino al fianco e richiama l’aquila presente nello scudetto rosso sul petto. Pantaloncini e calzettoni bianchi. La seconda maglia dei polacchi riprende il design della prima, ma virata sul rosso e una grafica diagonale tono su tono. Lo stemma dell’aquila è bianco e non più argentato.

maglie australia calcio 2018

La maglia dell’Australia di Nike è un girocollo di colore giallo con dei rinforzi sul colletto in verde. Le maniche e le spalle sono caratterizzate da una grafica verde che rappresenta delle onde. Pantaloncini e calzettoni gialli. La seconda maglia della nazionale australiana è verde scuro con un design diagonale che parte sotto l’ascella sinistra e termina sul fianco destro di di colore giallo lime fluo che sfuma nell’azzurro. Pantaloncini e calzettoni verdi.

La divisa della Corea del Sud di Nike è rossa con un collo a V abbinato a pantaloncini neri. Il tutto molto basic ed essenziale come nell’essenza dei coreani. Da segnalare la nuova versione dello stemma bicolore con la tigre bianca dentro lo scudetto nero. La seconda maglia è invece bianca con un pattern frontale con delle onde rosse e blu che richiamano il Tae Geuk della bandiera nazionale. Pantaloni e calzettoni bianchi.

Islanda kit Erreà home away 2018

La sorpresa Islanda con Erreà, unico sponsor tecnico italiano, porta una maglia ai Mondiali 2018 che evidenzia come sempre i colori della bandiera – blu, bianco e rosso – abbinati alla forza della natura dell’isola scandinava: acqua, ghiaccio e il fuoco dei vulcani.

La Danimarca con hummel sforna un kit per i Mondiali di calcio russi che è davvero molto pulito ed evocativo di una figura amata dai danesi e i turisti: la guardia reale. Rosso con un motivo a X tono su tono che richiama la divisa militare.

La maglia dell’Uruguay di Puma riprende il colore tradizionale celeste, scollo a V di colore nero. Spicca la grafica tono su tono con il sole di Carlos Páez Vilaró, che cita un monumento molto amato e che riprende lo stemma presente sulla bandiera nazionale. Pantaloncini neri e calzettoni neri con risvolto celeste. Seconda maglia degli uruguaiani bianca con girocollo azzurro e dettagli dorati.

La maglia della Svizzera di Puma è con il classico colore rosso e lo scollo a V bianco. Sulla parte frontale si nota una grafica elaborata: si tratta della topografia delle Alpi Svizzere. La mappa mette in evidenza tutte le montagne con il Cervino in corrispondenza del cuore. Come sempre ci sono la bandiera quadrata della Confederazione in alto a sinistra mentre a destra lo stemma della federcalcio elvetica. Pantaloncini bianchi e calzettoni rossi con risvolto bianco. Seconda maglia per gli svizzeri bianca con girocollo rosso.

La maglia del Perù è da sempre una delle più iconiche del panorama mondiale con la vistosa diagonale rossa che parte dalla spalla sinistra per terminare sul fianco destro. Da segnalare che poi prosegue anche sulla schiena. Il girocollo ha l’inserimento di una tag colorata sul davanti e l’inserimento di motivi decorativi dorati. Pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi con risvolto rigato biancorosso. La seconda maglia è completamente rossa e la fascia diagonale bianca sempre bordata di oro. Solo per i tifosi, non sarà usata dalla nazionale, c’è anche una versione nera.

La maglia del Costa Rica di New Balance è un omaggio, nella sua semplicità, alle maglie usate dalla nazionale di calcio costaricana ai Mondiali di Italia 90. Rossa con un girocollo di colore bianco che si allunga con due fettucce sulle spalle. Sulla parte frontale della divisa è presente una stampa tono su tono che rappresenta le catene del DNA e vuole rappresentare l’appartenenza originale di chi la indossa alla nazione e intrecciandosi tra loro rappresenta l’unione tra giocatori e tifosi. Pantaloncini blu e calzettoni bianchi. La seconda maglia del Costa Rica è bianca con girocollo con spalle nere. Un richiamo anche in questo caso al 1990 e alla famosa divisa a strisce bianconere.

La maglia di Panama per i Mondiali 2018 è rossa con un girocollo aperto a V sul davanti bordato di bianco. Sulla parte frontale, tono su tono, ci sono degli elementi di design a freccia che richiamano le ali dell’aquila arpia e anche lo skyline della capitale Città di Panama. Pantaloncini e calzettoni rossi. La seconda maglia della nazionale panamense è bianca con una banda blu sulle spalle. Sulla parte frontale sono presenti in blu due V. Il kit è completamente bianco, quindi anche pantaloncini e calzettoni sono di questo colore.

Marocco home away kit 2018

Il Marocco presenta tra gli ultimi la sua divisa per i mondiali e lo fa non senza polemiche per il lavoro molto basic di adidas con l’adattamento di un template all’ingrosso che richiama il design della divisa del 1986. Maglia rossa bordata di bianco e pantaloncini verdi per il kit home, bianco e rosso per il kit away.

Altra nazionale africana e altra maglia basic che riprende i colori della bandiera: la Tunisia. Uhlsport propone una divisa girocollo bianca con bordi rossi e rossa con bordi bianchi: presente un design sfumato sui fianchi. C’è anche un terzo kit blu scuro con dettagli in arancione.

L’Iran si presenta in Russia con una maglia adidas da catalogo personalizzata con i colori della bandiera e con lo stemma della federcalcio. Bianca con scollo a V rosso la prima e rossa con girocollo la seconda.

Anche per l’Egitto ci sono due maglie standard di adidas: rossa con girocollo nero e un pattern a scacchi tono su tono per la prima; bianca girocollo con le tre strisce nere sulle spalle la seconda.

Per il Senegal la maglia di Puma è un richiamo ai “leoni della Teranga” con la prima maglia bianca con girocollo e bordi delle maniche in verde. Spicca un elaborato pattern dalla grafica felina tono su tono sulla parte frontale. Si nota di più sulla seconda maglia di colore verde con bordi bianchi.

Anche la Serbia è entrata nella scuderia Puma a pochi mesi dal Mondiale 2018. Il primo kit è rosso con girocollo e bordi bianchi mentre il secondo è bianco e presenta una grafica verticale che richiama i tre colori della bandiera nazionale.

La classifica delle maglie più belle del Mondiale 2018

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

2 risposte su “Mondiali di calcio 2018, le maglie delle 32 nazionali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.