Categorie
Abbigliamento Tecnico Divise Olimpiadi

Olimpiadi 2018, Usa con la divisa Ralph Lauren riscaldata

Per le Olimpiadi di Pyeongchang 2018 il Team Usa veste ancora divise e abbigliamento Ralph Lauren. Il giaccone blu, bianco e rosso è riscaldato.

Per le Olimpiadi di Pyeongchang 2018 il Team Usa veste ancora divise di rappresentanza e abbigliamento per il tempo libero realizzate da Polo di Ralph Lauren. Prosegue la partnership tra il comitato olimpico statunitense e il brand che più incarna lo spirito “stars and stripes”. Una collaborazione nata nel 2008 per i Giochi estivi di Pechino e proseguita nel tempo. Denominatore comune: i colori della bandiera che sono il blu, rosso e bianco con le stelle come elemento decorativo. I capi sono realizzati negli Stati Uniti. E prosegue la guerra degli stilisti con Giorgio Armani che anche per questa edizione firma le divise del Team Italia con il marchio EA7.

Sono previste due divise per la spedizione in Corea del Sud per le Olimpiadi 2018: una per la cerimonia inaugurale e una per quella di chiusura. Come per le divise di Rio 2016 anche per Pyeongchang è prevista una novità legata alla tecnologia: in Brasile la giacca del portabandiera aveva lo stemma sul taschino illuminato da una piccola batteria; in Corea i giacconi a vento sono riscaldati.

Giaccone riscaldato Ralph Lauren per il Team Usa

Una tecnologia che prevede una batteria all’interno del tascone sinistro che alimenta fino a 11 ore il calore che viene diffuso all’interno del giaccone grazie a delle sottili diramazioni in argento che raggiungono un’etichetta speciale al centro della schiena realizzata in grafite e con la sagoma della bandiera Usa. Per la cerimonia inaugurale del 9 febbraio l’abbinamento dei colori è giocato sul blu con jeans, maglione e cappellino con effetto ricamato a mano. Per la cerimonia di chiusura la giacca è bianca e l’abbinamento è con abbigliamento in blu.

Il pezzo più iconico della collezione Polo di Ralph Lauren per la rappresentativa statunitense ai Giochi invernali 2018 in Corea del Sud sono i guanti: in pelle scamosciata, cinque dita, lunghi sul polso e con le frange in stile cowboy. Sul dorso i Cinque cerchi e la bandiera Usa rigorosamente ricamati. Dall’edizione 2010 delle Olimpiadi a Vancouver i guanti sono diventati anche un simpatico modo per sostenere i propri atleti a bordo delle piste da sci: in Canada ricordiamo tutti le moffole di lana rossa con la foglia d’acero sfoggiate dai fan canadesi.

La collezione del Team Usa per le Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018 realizzata da Ralph Lauren è alla portata delle tasche dei tifosi americani e non? La risposta è no. Il maglione per la sfilata della cerimonia di apertura costa al pubblico 595 dollari (circa 480 euro). Si tratta di capi iconici e destinati a essere un piccolo pezzo di storia sportiva da collezionare e ovviamente non alla portata di tutti. La giacca riscaldata, per esempio, era in edizione limitata con prenotazione online: è già andata esaurita.

Per il podio l’abbigliamento del Team Usa ai Giochi 2018 è invece targato Nike: cerata bianca con cappuccio, bomber color petrolio, pantalone 5 tasche nero e scarpe alte. Un look molto basic e poco iconico rispetto alle scelte delle divise Ralph Lauren per le cerimonie delle Olimpiadi di Pyeongchang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.