Categorie
Abbigliamento Tecnico Sport Usa

Super Bowl 2018, cose da sapere su squadre, orario e maglie

New England Patriots e Philadelphia Eagles si sfidano a Minneapolis per il Super Bowl LII il 4 febbraio 2018. Scopri le curiosità su squadre, orario e maglie.

New England Patriots e Philadelphia Eagles si sfidano il 4 febbraio 2018 allo U.S. Bank Stadium di Minneapolis per il Super Bowl LII: in campo le prime due teste di serie delle due Conference arrivate alla finale del football NFL con lo stesso record stagionale (13-3). Le due squadre si sono già affrontate nel Super Bowl XXXIX del 2005, con vittoria dei Patriots 24-21.

Numeri e curiosità sul Super Bowl LII

I Pats hanno giocato il Super Bowl 9 volte con la prima apparizione nel 1985: ne hanno vinti 5 e sono finiti ko 4 volte. Eagles alla terza partecipazione, ma senza trionfi: la franchigia di Philadelphia è una delle 13 squadre NFL a non aver mai vinto il titolo.

Patriots e Eagles si sfidano nella rivincita del Super Bowl 2005, quando i Patriots vinsero 24-21: terza vittoria dei Pats in quattro anni e secondo titolo consecutivo.

Super Bowl 2018: le maglie di Patriots ed Eagles

Il fornitore ufficiale delle divise NFl di tutti i team è Nike. Quindi sia New England che Philadelphia indossano materiale tecnico dello Swoosh. Nessuna novità sulle maglie se non per la patch con il logo del Super Bowl LII.

I Patriots sono home team del Super Bowl LII e quindi possono scegliere se giocare con le divise colorate, quelle blu, o un altro colore. A sorpresa hanno scelto di giocare in bianco con il kit away lasciando agli Eagles la maglia verde. Scaramanzia? Questi i numeri: New England è 3-0 in bianco, 2-2 in blu con Bill Belichick. In generale 12 degli ultimi 13 vincitori del titolo hanno giocato il Super Bowl in bianco: solo i Green Bay Packers nell’edizione XLV del 2011 hanno vinto in verde. Con questa scelta i Pats giocheranno la finale con gli stessi colori del 2005: loro in bianco e Philadelphia in verde. In generale nelle ultime 27 stagioni è la quinta volta che New England gioca una partita “in casa” scegliendo il bianco e in una di queste occasioni si trattava di una divisa speciale throwback.

Dopo il furto della maglia di Tom Brady lo scorso Super Bowl (maglia che potenzialmente vale da 500.000 dollari in su) quest’anno ci sarà un cordone di sicurezza rafforzato: al termine della partita nessuna possibilità per il pubblico di avvicinare i giocatori e le panchine e tentare il furto di memorabilia.

I palloni per il Super Bowl LII sono stati preparati nello stabilimento di Ada, Ohio, da parte di Wilson che è il fornitore ufficiale della NFL. In totale 108 palloni ufficiali spediti a Pats ed Eagles per la finale di Minneapolis. Sono stati tutti fatti a mano da storici artigiani del taglia e cuci del cuoio. Lo stabilimento produce con la stessa catena dal 1941, anno che Wilson è diventata partner della lega di football americano.

Tom Brady quarterback dei record

Il quarterback dei Patriots, Tom Brady, è un veterano dei Super Bowl: ne ha giocati 7 dal 2001. Vittorie contro Rams, Panthers, Eagles, Seahawks e Falcons; due sconfitte contro i New York Giants. Morale? Brady vince sempre contro le squadre che hanno un animale sul casco!

Tom Brady, classe 1977, a 40 anni può diventare il più vecchio quarterback a vincere un Super Bowl, battendo il record di Peyton Manning con i Denver Broncos che ha trionfato nell’edizione numero 50 nel 2016 a Santa Clara contro i Carolina Panthers.

Chi ha venduto più maglie nel 2017? Nella top 30 delle divise più amate dai tifosi comprate sul sito NFL.com il quarterback dei Pats non è al primo posto: Tom Brady si ferma sul secondo gradino del podio lasciando la vittoria a Carson Wentz dei Philadelphia Eagles. Ma occhio a Nick Foles, il quarterback di riserva degli Eagles, che potrebbe rivivere la stagione di Brady nel 2001: da riserve a titolari, da comparse in stagione a protagonisti nella finalissima.

Super Bowl: tv, musica, panini e birra

Audience tv stimata di circa 200 milioni di spettatori. La Finale del Super Bowl 2018 in Italia è su Fox Sports, per gli abbonati a Sky Sport, e su Mediaset Premium. In streaming su Premium Play e Sky Go. Kick off alle 00:30 di lunedì 5 febbraio ma con collegamenti in diretta già dalle 23 di domenica 4 marzo.

Half-time show con protagonista Justin Timberlake: per lui è la seconda volta, dopo il Super Bowl XXXVIII del 2004 a Houston con l’incidente sexy a Janet Jackson. Chi vinse quell’edizione? I Patriots con un kick a 4 secondi dal termine contro i Carolina Panthers. L’inno nazionale prima del kick off sarà cantato da Pink.

L’evento tv è mondiale: per il Super Bowl della storia, 52 anni fa, tra Green Bay Packers e Kansas City Chiefs, uno spot di 30 secondi costava in media 42.000 dollari (circa 314.000 se paragonati a oggi). Quest’anno costa circa 5 milioni.

Super Bowl e il cibo davanti alla tv e nei locali: saranno mangiate  1.350 i milioni di alette di pollo; 6.500 chili di patatine fritte; 26.000 hot dog; 3,6 milioni di chili di salsa guacamole; 8 milioni di birre.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.