Categorie
Abbigliamento Tecnico Divise Olimpiadi

Rio 2016: Bolt e Giamaica vestono Puma

L’abbigliamento tecnico di Puma per Usain Bolt e compagni a Rio 2016 celebra il nero, verde e giallo della bandiera della Giamaica.

Puma Bolt Rio 2016

Puma con Usain Bolt e la Giamaica alle Olimpiadi di Rio 2016

Il brand sportivo Puma ha presentato le nuove divise nazionali delle sette federazioni di atletica leggera che saranno protagoniste alle Olimpiadi di Rio 2016: Barbados, Bahamas, Cuba, Repubblica Dominicana, Grenada, Giamaica e Svizzera indosseranno le nuove collezioni Track & Field dedicate ai Giochi Olimpici che comprendono l’abbigliamento da gara, da training, oltre al podium, al ceremony e al village wear.

Sotto i riflettori l’atleta di punta e che è atteso a uno storico tris sui 100 metri: il giamaicano Usain Bolt. Puma e la federazione di atletica leggera della Giamaica sono partner dal 2002 e in questi quattordici anni hanno dominato il mondo dello sprint raggiungendo quota 28 medaglie olimpiche vinte in 3 edizioni dei Giochi estivi. Rispetto alle divise della Giamaica per Londra 2012, disegnate dalla figlia di Bob Marley, il nuovo abbigliamento tecnico punta su geometrie nette e colori senza sfumature o design.

Il kit realizzato da Puma per Bolt e i suoi compagni di squadra celebra la loro corporatura statuaria mentre la grafica e i colori intensi rappresentano la forza, la potenza e la loro naturale e innata vivacità. L’inconfondibile nero, verde e giallo della bandiera giamaicana sono stati la fonte d’ispirazione per la realizzazione dell’abbigliamento tecnico da gara.

Tutti i nuovi kit delle federazioni di atletica partner di Puma sono contraddistinti dall’utilizzo dell’innovativa tecnologia ACTV che contribuisce a massimizzare la potenza muscolare grazie alla fusione dei vantaggi legati alla tecnologia di compressione con quelli relativi al taping; lo speciale tape ACTV, strategicamente collocato all’interno del capo, fornisce un micro-massaggio sulla pelle e lavora in sinergia con il corpo fornendo agli atleti un più veloce approvvigionamento energetico, un recupero più efficace ai muscoli e un miglioramento delle prestazioni.

L’abbigliamento tecnico è inoltre rinforzato dall’utilizzo, per la loro costruzione, di un sottile tessuto stretch a maglia che assicura una compressione graduata e avanzata e la massima facilità di movimento.

Ai Giochi Olimpici 2016 tra le superstars Puma che si batteranno per raggiungere il gradino più alto del podio, indossando sulla pista di Rio le nuove scarpette evoSPEED Spike, spiccano, oltre a Usain Bolt, Asafa Powell (sprinter giamaicano detentore del primato mondiale dei 100 metri piani), Hansle Parchment (atleta giamaicano specializzato negli ostacoli alti), Natasha Morrison (sprinter giamaicana), Andre De Grasse (sprinter canadese) e il giovane e promettente sprinter giamaicano Tyler Mason.

Una risposta su “Rio 2016: Bolt e Giamaica vestono Puma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.