Categorie
Passioni Venerdì & baffi

Nuciari: da portiere del Milan alla panchina dell’Inter

nuciari-portiere-inter

Giulio Nuciari, ex portiere di Milan e Sampdoria e attuale allenatore in seconda dell’Inter è il protagonista della rubrica del blog Ama la Maglia dedicato agli sportivi con i baffi: dopo Bergomi, Voeller, Mario Kempes e altri tocca a un vero e proprio campione di presenze nel campionato di calcio di Serie A.

Nuciari ha nel suo curriculum ben 333 panchine come portiere di riserva nel massimo campionato (la mitica maglia numero 12) e sole 17 partite da titolare (con la maglia numero 1). La sua carriera segnata da un debutto ad Avellino con la maglia numero uno del Milan il giorno 11 settembre 1983: vittoria 4-0 degli Irpini e altre quattro partite prima di perdere il posto a favore di Ottorino Piotti.

Quello stesso giorno tra i pali dell’Inter debutta Walter Zenga, come ricorda il post del blog Subito un Brivido, che farà una carriera da vero numero uno sia tra i nerazzurri che in Nazionale per poi chiudere in Serie A nella Sampdoria. La stessa squadra dove chiude la carriera anche Giulio Nuciari come riserva di Gianluca Pagliuca che andrà poi all’Inter a sostituire Zenga.

Per Nuciari — eterno vice con il baffo sempre più curato e brizzolato — la carriera da allenatore dei portieri inizia nel 1995 alla Sampdoria per poi continuare al Milan e poi, tra le tante squadre, proseguire sempre a Milano ma in nerazzurro una prima volta nel 2004-2008 e ancora dal 2014 a oggi come nello staff dell’Inter come vice di Roberto Mancini. Un traguardo che all’ex portiere del Milan regala due presenze da protagonista grazie alla squalifica di due giornate del Mancio per i fatti del post derby di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.