Categorie
Abbigliamento Tecnico Sport Usa

Nfl, le divise da football monocolore “Color Rush”

Divise football Nfl monocolore

Le nuove divise da football Nfl monocolore hanno fatto il debutto stagionale e non sono mancate le critiche. Andiamo con ordine per raccontare cosa è successo finora. Nike, fornitore tecnico ufficiale della lega Nfl, ha pensato a un’iniziativa per celebrare i 50 anni dalla prima partita della Nfl di football americano trasmessa in tv a colori: era il Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, del 1965. Un evento che ha trasformato radicalmente il modo nel quale i tifosi americani hanno iniziato a vedere questo sport in televisione.

Le divise da football Nfl monocolore “Color Rush” iniziano nella stagione 2015 a introdurre il concetto di “colorati dalla testa ai piedi” di una sola tonalità e dunque senza più il contrasto tipico di colori tra maglie, pantaloni e calze. Per il 2016 l’intenzione è quella di estendere a tutti i team della Nfl un kit “Color Rush”. Ovviamente dietro la mossa c’è un intento commerciale di Nfl e Nike di vendere ai tifosi più merchandising ufficiale.

In questa stagione 2015 le squadre scelte per testare le nuove divise da football Nfl monocolore sono: New York Jets (verde), Buffalo Bills (rosso), Tennessee Titans (azzurro), Jacksonville Jaguars (oro), Carolina Panthers (blue), Dallas Cowboys (bianco), Tampa Bay Buccaneers (rosso) and St. Louis Rams (giallo oro). Le partite interessate dall’iniziative sono quelle del Thursday Night Football (le partite del giovedì sera) di regular season della Nfl. Primi a scendere in campo Jets contro Bills il 12 novembre, Jags contro Panthers il 19 mentre gli altri match il 26 novembre e 17 dicembre.

Ma il debutto ha sollevato un problema:i Jets tuttiverdi contro i Bills tuttirossi hanno messo in difficoltà i telespettatori daltonici cioè non in grado di distinguere i due colori tra loro. “Una persona su 12 negli States soffre di una forma di daltonismo. La mia non consente di distinguere tra rosso e verde. Dura seguire la partita così”, ha twittato l’ex kicker dei New York Giants Lawrence Tynes.

La lega ha difeso la scelta delle divise da football Nfl monocolore: “Color Rush è un test che durerà 4 partite, la prima delle quali è stata quella di giovedì tra Bills e Jets. I test televisivi effettuati in estate non avevano tenuto conto dei problemi che avrebbero causato ai daltonici, cosa invece apparsa evidente dopo le proteste ricevute. In futuro cercheremo di migliorare la situazione”. Ricordiamo che nello sport americano le due squadre non giocano mai con la maglia colorata: una delle due è sempre bianca (in casa o in trasferta dipende dei regolamenti delle leghe professionistiche).

Sorprende come i proprietari delle franchigie Nfl, tra i più conservatori nello sport Usa, abbiano accettato il compromesso con Nike per lanciare le divise da football Nfl monocolore calpestando quindi l’identità cromatica delle squadre. Ricordiamo che ai tempi del makeover Nike su Reebok come fornitore unico della lega la loro richiesta era stata chiara: nessun esperimento, massima coerenza alla storia del football americano.

In questa stagione però abbiamo già visto la novità della maglia dei San Francisco 49ers nera abbinata a una divisa completamente monocolore. In questo caso sono stati i tifosi i primi a lamentarsi, ma non i telespettatori: ovviamente anche giocando contro un’altra squadra colorata non c’è il rischio di confondere i due team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.