Categorie
Bundesliga Maglie Calcio Squadre Straniere

Maglie da calcio strane, Colonia: kit di Carnevale

maglia-colonia-carnevale

Per il Carnevale o l’Oktoberfest, con i broccoli o il prosciutto, mimetiche o in denim: una rassegna delle maglie da calcio strane degli ultimi anni. La maglia del Colonia 2015-2016 di Erima punta su un kit speciale di Carnevale per rendere omaggio ai Roten Funken, uno dei gruppi più antichi e tradizionali del Karneval germanico che inizia il giorno 11 novembre alle ore 11 e 11 minuti e avrà il culmine dei festeggiamenti nel febbraio 2016.

La divisa prevede la colorazione rossa come principale e il bianco come complementare: il design è quello delle giacche storiche delle divise del gruppo folkloristico. Perciò si possono notare i dettagli come le asole della chiusura e il fazzoletto annodato al collo. Le divise saranno indossate nella partita casalinga contro il Magonza in programma il 21 novembre.

Non è comunque una novità per la squadra della Bundesliga, che aveva vestito un kit a tema già nelle ultime due stagioni già entrato nella rassegna delle maglie da calcio più strane. Le maglie del Colonia 2013 e 2014 per il Carnevale sono servite al piccolo (ma storico) sponsor tecnico per finire sulle pagine dei giornali. Una strategia scelta con ormai frequenza anche da altri brand soprattutto nelle serie minori. Vediamo nel dettaglio.

La maglia Oktoberfest del Monaco 1860 è ormai un classico al pari di quella di Carnevale del Colonia e finisce di diritto nel numero di maglie da calcio più strane. Gli sponsor tecnici sono cambiati (da Uhlsport a Macron nel 2015) ma la tradizione per il club di Monaco di Baviera rimane e si tramanda. Ma c’è anche una maglia del Bayern per l’Oktoberfest, che nell’occasione era stata ribattezzata Wiesn Trikot dallo sponsor tecnico adidas. Sobria con colori in linea con la tradizione dell’evento tradizionale che si tramanda dal 1810.

La maglia con i broccoli del La Hoya Lorca ha suscitato molte risate tra i tifosi e qualche polemica. L’ortaggio è uno dei fiori all’occhiello della regione spagnola e allora lo sponsor tecnico ha pensato di rendere omaggio al prodotto locale con una maglia da calcio con la stampa di broccoli colorati di verde.

Ancora in Spagna con la maglia del CD Lugo, che nell’estate del 2014 è finita sulle pagine dei giornali nella versione con il polpo alla galiziana e in quella con la birra. Un’idea del jersey sponsor, la marca di birra locale Estrella Galicia, per promuovere i prodotti della gastronomia locali.

C’è anche la maglia-prosciutto del Guijuelo, club di infima serie in Spagna, della cittadina vicina a Salamanca nota per la produzione del jamon Pata Negra. Il kit prevedeva riprodotte tante piccole fette di prosciutto sulla maglia e i pantaloncini.

Il Cultural Deportivo Leonesa, club di calcio di León, in Spagna, è arrivato a proporre la maglia in formato smoking grazie allo sponsor tecnico Hummel. Elegantissima con tanto di farfallino è il top quando si parla di maglie da calcio più strane mai viste in circolazione sui campi del mondo. Sempre Hummel ha creato una maglia a pois per il Recreativo Huelva nel 2012.

Restiamo in Spagna per quella che nel 2004 ha aperto la storia di maglie da calcio più strane: quella dell’Athletic Bilbao disegnata dall’artista basco Dario Urzay per festeggiare il centenario del club. In teoria si ispira alle opere d’arte esposte al locale Guggenheim Museum. In pratica è passata alla storia come la “maglia ketchup del Bilbao”.

Chiudiamo con la Serie A e le maglie usate nelle ultime stagioni prima del passaggio del Napoli allo sponsor tecnico Kappa. Con il marchio Macron abbiamo visto la maglia camouflage del Napoli, in due versioni, la seconda ancora più colorata, e la maglia con effetto denim che è passata alla storia come la divisa in jeans dei partenopei.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

1 risposta su “Maglie da calcio strane, Colonia: kit di Carnevale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.