Categorie
Maglie Calcio Serie A Squadre Italiane

Maglie della Serie A 2015-2016, le novità del campionato

maglie-serie-a-2015-2016

Le nuove maglie della Serie A 2015-2016 sono pronte per il debutto in campionato, il 114esimo della storia del calcio in Italia. Nel dettaglio tutte le divise dei club in campo. La novità è la nuova maglia adidas della Juventus presentata nella versione home bianconera e in quella away rosa. Per la tradizione si segnala che entrambe le milanesi sono tornate a divise in linea con la tradizione: sia la maglia del Milan 2015-2016 sia la maglia dell’Inter 2015-2016 nella versione casalinga presentano le classiche strisce regolari (classica maglia bianca per il Milan in trasferta). La nuova maglia dell’Inter bianca con sponsor Driver è invece una rottura con lo storico marchio Pirelli (anche se il nuovo partner fa parte della stessa holding).

Debutto in Serie A per Carpi e Frosinone legati a due marchi italiani come Givova e Legea mentre la matricola Bologna rimane fedele a Macron. Per quanto riguardano gli sponsor di maglia le posizioni disponibili per piazzare i marchi sulle maglie della Serie A 2015-2016 sono tre: due frontali e uno dorsale. Annata ancora con qualche defezione (al kick off mancano 7 main sponsor sulle maglie di Fiorentina, Genoa, Sampdoria, Lazio, Roma e Palermo). Sorprende il Sassuolo che ha in Kappa il nuovo partner per la fornitura tecnica e grazie a Mapei incassa 22 milioni di euro.

Sempre Kappa da questo campionato è tornato anche sulla maglia del Napoli, che per un simpatico ricorso (anche scaramantico) propone il rosso come colore per il terzo kit e i tifosi esultano per il ritorno alla sobrietà dopo la divisa camouflage e quella in denim. Sempre Kappa veste ancora il Torino con la nuova maglia blu che è già un cult grazie ai nomi degli storici calciatori granata stampati sulla parte frontale. La maglia dell’Udinese è ancora Hs Football e punta ai colori del Friuli: giallo e blu a completare il classico bianconero.

Joma oltre alla maglia della Sampdoria con anche modello da collezione (lo stemma ha un chip con la registrazione del coro dei tifosi in curva) fa il tris con le nuove maglie della Serie A 2015-2016 e firma anche le divise di Empoli e le divise del Palermo (che ha il terzo kit verde e con stemma Anni 80). A proposito di Anni 80: ancora una maglia-bandiera per la Lazio, ma come kit per le trasferte e dal colore nero con aquila in celeste.

La maglia della Fiorentina 2015-2016 debutta nel campionato con il nuovo sponsor tecnico Le Coq Sportif, che propone un tris di divise basic ma che piacciono ai tifosi fin dal primo minuto. Atalanta con Nike così come l’Hellas Verona, che presentano divise molto simili nel design: sia la nuova maglia dell’Atalanta 2015-2016 che la nuova maglia del Verona 2015-2016 sono strisciate in verticali. Il Chievo Verona con Givova non fa rivoluzioni e propone divise in linea con la sua recente storia iconica.

Tra le nuove maglie della Serie A 2015-2016 spiccano quelle della Roma, che con Nike al secondo anno personalizza molto i kit per le gare della stagione. La prima maglia della Roma 2015-2016 è rossa in due tonalità e richiama le armature dei centurioni mentre la maglia bianca della Roma ha un elegante watermark che mette in evidenza le strade e i quartieri della città. Manca all’appello la nuova maglia del Genoa 2015-2016 di Lotto che è ovviamente nel solco della tradizione rossoblu per le gare in casa e bianco per le trasferte ma con l’interessante maglia del Genoa blu di Lotto per celebrare il primo scudetto del 1898, il primo assegnato ufficialmente alla squadra vincitrice del campionato ai tempi tempi dei pionieri del calcio in Italia.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.