Categorie
Abbigliamento Tecnico Ciclismo

Lebole e Santini per la maglia rosa del Giro d’Italia 2015

giro-d-italia-2015-maglia-rosa

Disegnata dalla casa di moda Lebole e confezionata dal Maglificio Sportivo Santini, che festeggia i 50 anni di attività.

La maglia rosa del Giro d’Italia — come le altre maglie della Corsa Rosa 2015 — sono disegnate dall’azienda moda-fashion italiana Lebole e sviluppate e prodotte da SMS Santini Maglificio Sportivo in polyestere con inserti su schiena e tasche in tessuto Cyber Rider elasticizzato e con una trama a doppio filo che richiama l’aspetto ruvido “opaco e lucido” dell’asfalto. Per enfatizzare l’aerodinamicità ci sono poi la zip invisibile e il polsino elasticizzato taglio al vivo, con effetto grippante e micro punti in silicone interni.

maglia-rosa-giro-d-italia-2015-lebole

Il metro da sarto riprodotto nella manica destra delle maglie del Giro d’Italia riprende l’idea dell’Uomo Metro che è stato disegnato nel 1959 dal noto illustratore Sepo (al secolo Severino Pozzati) e da allora è simbolo del marchio Lebole.

Maglia rosa del Maglificio Santini per il Giro d’Italia 2015

Essere fornitore di RCS Sport e ancora del Giro d’Italia 2015 è per la nostra azienda non solo una piacevole consuetudine, ma un’opportunità in più per sottolineare lo spirito Made in Italy della nostra partnership in particolare per chi come noi ha scelto di mantenere la produzione in Italia, elemento particolarmente apprezzato dai consumatori esteri che ricercano capi di qualità”, ha dichiarato l’amministratore delegato Monica Santini.

Giro d’Italia 2015 ancora con il main sponsor Balocco sulla maglia rosa

Per il terzo anno consecutivo il main sponsor Balocco, azienda cuneese di Fossano attiva nel settore dolciario, compare con il suo logo rosso sulla maglia rosa del Giro d’Italia 2015.

La maglia rosa è un simbolo carico di significato, rappresenta la vittoria della competizione ciclistica per eccellenza. Racchiude in sé non solo il sapore dolce del successo, ma anche quello amaro della fatica e dell’impegno che sono richiesti per raggiungere le conquiste più importanti e preziose. E’ un grande orgoglio per noi e per tutte le persone che lavorano in azienda vedere il nostro logo su questa maglia che è ormai un mito”, hanno commentato la notizia Alberto Balocco, presidente e amministratore delegato dell’azienda di famiglia, con la sorella Alessandra.

Presentata anche la madrina del Giro d’Italia 2015: è Cristina Chiabotto.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.