Categorie
Maglie Rugby

Maglia mimetica, camouflage doppia per i Blue Bulls

maglia-mimetica-rugby-bulls

La franchigia sudafricana di rugby presenta i nuovi kit con maglia mimetica

La nuova maglia mimetica dei Blue Bulls di Pretoria è la novità di Puma per la franchigia del Super Rugby tra 15 squadre professionistiche di Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica. Le nuove divise sono in stile camouflage: sulla tonalità azzurra-blu per le gare casalinghe, marrone-verde per quelle in trasferta. Non si tratta di una maglia mimetica per una singola partita, ma dei due kit ufficiali della stagione.

I Bulls avevano in precedenza una divisa away di colore rosa che già aveva fatto storcere il naso agli irriducibili tifosi sudafricano. Con la maglia mimetica l’opinione pubblica è divisa: c’è chi la ama, c’è chi la critica perché ricorda la guerra o perché ricorda i giocatori di paintball.

Il ceo della franchigia promuove la scelta stilistica dello sponsor tecnico Puma. “Sono kit nuovi e moderni, una proposta di alto stile e che certamente piacerà al pubblico più giovane“, ha detto Barend van Graan a Business Day. Per Puma la maglia mimetica rende i giocatori “InvisiBulls” giocando sulla assonanza tra “invisibile” e il nome della squadra del Super Rugby.

Dopo la maglia mimetica del Napoli, accusata di plagio da uno stilista in Germania, l’Olimpia Milano di basket in Serie A e i San Antonio Spurs nella Nba, il camouflage sbarca anche nel rugby. Senza dimenticare che la maglia mimetica nello sport ha fatto la sua prima apparizione nel baseball della Mlb con i San Diego Padres.

Cosa ne pensi della maglia mimetica nello sport: ti piace? Dì la tua!

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.