Categorie
Canotte Basket Nba

T-shirt dei Brooklyn Nets, maglia con le maniche per il Christmas Game

t-shirt-dei-brooklyn-nets-christmas-game-2013

Arrivano ulteriori dettagli sulla t-shirt dei Brooklyn Nets per la partita di Natale contro i Chicago Bulls

La t-shirt dei Brooklyn Nets per il Christmas Game contro i Chicago Bulls, che indosseranno anche loro una maglia con le maniche, è ormai una realtà sdoganata in attesa della presentazione ufficiale da parte della Nba. Nei giorni scorsi sono filtrate dal web delle immagini che hanno trovato conferma da parte di chi ha già potuto vedere il catalogo ufficiale adidas 2013-14 per il campionato di basket Usa.

Le divise con le maniche sono una delle grandi novità della stagione Nba dopo il debutto dello scorso anno con i Golden State Warriors. Si tratta di una soluzione che arriva dal basket college Ncaa — come lo furono i pantaloncini XL al ginocchio — in un formato molto aderente per facilitare il movimento e la traspirazione degli atleti in campo.

Ma non basta alla Nba per fare cassa con il merchandising visto che il problema numero uno è vendere maglie ufficiali — dalle replica alle swingman — ai tifosi che non amano indossare canottiere in pubblico o maglie super-aderenti. Così è nata la proposta delle magliette come quelle del football o dell’hockey.

brooklyn-nets-christmas-game-shirt

La t-shirt dei Brooklyn Nets — scommettiamo fin da ora — sarà un best seller. Maglia nera, scollo a V bianco e maniche lunghe; colore complementare per collo e maniche e stemma è il grigio argentato. Sparisce il lettering Brooklyn frontale mentre il logo è in formato maxi sulle nuove t-shirt dei Brooklyn Nets. La vera novità è il numbering frontale che migra sulla manica sinistra mentre naming e numbering dorsali rimangono invariati rispetto alla versione senza maniche e sono entrambi di colore bianco.

brooklyn-nets-t-shirt-2013

Iniziano a filtrare anche indiscrezioni riguarda i nickname che saranno usati al posto del naming ufficiale per la serie di regular season Nba tra Brooklyn e Miami. Nets e Heat giocheranno con le classiche canottiere: al posto dei cognomi sulla schiena ci saranno i soprannomi. Brook Lopez dei Nets ha detto a Media Day di voler usare il nickname “Brooklyn” per avere scritto il nome del quartiere al momento più cool di New York scritto davanti e sul retro della maglia da gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.