Categorie
Maglie Rugby Squadre nazionali

Maglia ufficiale Galles rugby per il Sei Nazioni 2014

maglia-ufficiale-Galles-2013-2015-rugby

Presentate le nuove divise Under Armour dei gallesi campioni in carica che diventano All Red

La maglia da rugby del Galles per il 2013-2015 di Under Armour è stata presentata al Millenium Stadium di Cardiff. Sarà indossata per la prima volta nel test match del 9 novembre contro il Sudafrica e sarà poi indossata anche per difendere il titolo nel Torneo delle Sei Nazioni 2014.

wales-home-kit-rugby-2013-2015

Nel nuovo home kit del Galles del rugby colpiscono un paio di particolari. Il primo e più evidente è la colorazione all red: maglia, pantaloncini e calzettoni rossi. E’ la prima volta che la federazione gallese punta al look monocromatico come già gli All Blacks neozelandesi. Una scelta fatta anche da adidas per l’Italia del rugby con il kit tutto azzurro.

Il secondo particolare è l’inserimento del nero insieme al bianco come colore complementare al rosso e che appare sulle spalle e sotto le maniche per sfumare nel grigio e poi bianco. La divisa dei gallesi ha il collo tondo, come anche il kit home dell’Inghilterra, e un particolare scollo elastico che scende lungo la parte centrale del petto. Il jersey sponsor è infatti collocato più in basso rispetto alla solita posizione. Lo sponsor tecnico del Galles ha utilizzato un materiale ultraleggero per la maglia e la tecnologia “no grab” che rende più difficile aggrapparsi alla divisa durante il placcaggi.

3 risposte su “Maglia ufficiale Galles rugby per il Sei Nazioni 2014”

Prima l’Italia in completo azzurro ora il Galles in total-red… confesso che queste soluzioni monocromatiche non mi dispiacciono, saltuariamente 🙂 ma un ‘soffittamento’ – passami il neologismo! – definitivo degli storici abbinamenti, in favore di un onnipresente monocromatico, mi spiace, non riesco ad accettarlo.

Nello specifico del Galles e della nuova maglia, non sarebbe neanche male… non mi dispiacciono nemmeno quegli inserti neri, una variazione che ogni tanto ci stà… quel che proprio non digerisco è la patch a colori dello sponsor: va bene la visibilità, ma un suo inserimento in negativo avrebbe giovato (e di gran lunga) al design generale della divisa.

Ormai comanda la tv. Un anno fa al presidente federugby Dondi ho chiesto un parere su colore e abbinamento monocromatico. La risposta è stata: “Un azzurro molto televisivo e poi tutti colorati si vedono meglio i marchi in tv”. E’ così e facciamocelo andare bene!

Ce lo faremo andar bene… ma fin qui, il binomio Italia-adidas non mi ha convinto molto; personalmente, mi tengo stretto il mio vecchio giacchetto dell’era Kappa 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.