Categorie
Sport Usa

Kobe Bryant, maglia Lakers in bocca per dissetarsi

Kobe Bryant gioca con in bocca un pezzo di maglia dei Los Angeles Lakers: una scena vista mille volte. In qualsiasi momento della partita. Un gesto da bullo? Una bravata? Il Los Angeles Times in una lunga intervista di T.J. Simers ha fatto chiarezza sullo strano vezzo di Kobe Bryant.Nessuna bravata ma solo un trucco disgustoso che mi ha insegnato il papà — ha detto Kobe Bryant, la stella dei Lakers –. Quando la bocca diventa secca metto in bocca un pezzo di maglia sudata per idratarla”.

Kobe Bryant dunque svela un segreto che tormentava gli amanti del basket Nba. A molti sembrava un gesto inconscio per tenere a freno la grinta. Una cosa del tipo: mi mangio la maglia per non sbranare gli avversari.No, no. Nessuna bravata ma solo una cosa disgustosa – ha detto Kobe Bryant al LA Times –, un trucco che usava anche mio padre”. Il genitore in questione è Joe Bryant che ha giocato anche in Italia. Bisogna dire però che nei campi Nba avere a disposizione acqua o un integratore è abbastanza semplice.

Quello di Kobe Bryant con la maglia dei Los Angeles Lakers sembra un gesto ormai abituale soprattutto nei momenti di trance agonistica. Come nel caso del canestro contro i Los Angeles Clippers contro Matt Barnes. Vi ricorda qualcuno? A me torna in mente la lingua a penzoloni di Michael Jordan nei momenti clou con i Chicago Bulls. Un gesto che diventa marketing e porta all’emulazione da parte dei tifosi e di tanti ragazzini sui campetti. Per combattere la sete durante la partita niente di meglio che una bella maglia bagnata di sudore: come Kobe Bryant.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.