Categorie
Maglie Calcio Passioni Sport & Marketing

Psg: quanto vale il riciclo di plastica? Ben 24 milioni!

psg-maglia-maillot-trikot-camiseta-nike-2011-12

Psg al comando della Ligue 1 e delle classifiche di vendite delle maglie Nike. Nella prima parte della stagione sono state vendute più di 300mila divise ufficiali del Paris Saint Germain. Rispetto al contratto di sponsorizzazione è la squadra che rende di più allo sponsor tecnico che paga 6,3 milioni di euro a stagione per l’esclusiva delle maglie del Psg. Nike ne paga 32 all’anno al Manchester United con il quale però, nonostante sia la maglia di club più venduta in Europa, ha minori margini di guadagno.

300mila maglia del Psg venduto nella prima parte di stagione: è record

Psg già pronto a rinegoziare il contratto con Nike per le prossime stagioni sulla base di almeno 15 milioni di aumento. Anche quest’anno le scorte nei negozi sono andate esaurite in poco tempo visto l’elevata richiesta nei negozi sotto Natale. Parigi è una delle mete per lo shopping di fine anno. Le maglie più richieste sono ovviamente quelle personalizzate con nomi e numeri delle stelle Ibrahimovic, Lavezzi e Thiago Silva. Prezzo medio 80 euro per almeno 300mila divise vendute: all’incasso sono 24 milioni di euro che arrivano dalla… plastica riciclata!

Nike paga “solo” 6 milioni all’anno al Psg che adesso ne chiede almeno 15 in più per il rinnovo

Il Paris Saint Germain con il miglior rapporto prezzo qualità potrebbe far gola anche ad altri sponsor tecnici emergenti con disponibilità economica visto che il contratto Nike è in scadenza. Dicevamo dello United: per la nuova maglia – circolano anteprime – il gigante dell’abbigliamento americano paga 32 milioni di euro. Il Real Madrid ne prende 38 milioni da adidas e il Liverpool 31 da Warrior. In arrivo per il Psg anche un nuovo jersey sponsor che porterà a un bel ricambio del guardaroba dei tifosi (previsto anche un restyling dello stemma societario): 800 milioni in quattro anni grazie a un accordo di partnership con l’autorità turistica del Qatar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.