Categorie
Canotte Basket Nba

Basket, Nba: maglia di LeBron James è la più venduta

lebron-james-heat-miami

LeBron James è il giocatore che vende più maglie nella Nba: il numero 6 dei Miami Heat comanda la speciale classifica, nella quale precede Kevin Durant (Oklahoma City Thunder) e Kobe Bryant (Los Angeles Lakers). LeBron era stato già best seller con i Cleveland Cavaliers. Nella graduatoria delle squadre, spicca il primato dei New York Knicks, tornati al top dopo quasi otto anni. La formazione della Grande Mela riscuote più successo dei Miami Heat di LeBron, dei Los Angeles Lakers e dei Chicago Bulls.

LeBron James al primo posto già nel 2004 con i Cavs e nel 2011 con gli Heat

E’ un onore essere il numero uno della classifica”, ha commentato LeBron James che torna in testa alla top ten dopo l’ultima volta nell’aprile 2011. Era già stato primo nelle vendite di maglie quando giocava a Cleveland con i Cavaliers nel 2004. Dopo il suo addio — condito di polemiche per andare a Miami — molti tifosi hanno dato fuoco alle sue divise e t-shirt. “Voglio ringraziare tutti i miei tifosi e lo staff degli Heat; forza ragazzi andiamo avanti così!”, ha detto ancora LeBron.

Nba, le maglie più vendute: in testa LeBron James degli Heat e i New York Knicks

Nella classifica dominata da LeBron James al secondo posto si piazza Kevin Durant e poi Kobe Bryant. I Miami Heat del poker d’assi LeBron-Wade-Bosh-Allen non riesce a piazzare nella classifica delle maglie più vendute i suoi campioni come fanno i Los Angeles Lakers che dopo Bryant hanno in lista anche Dwight Howard, al nono posto, e Steve Nash, al tredicesimo. Buon esordio per la nuova maglia dei Brooklyn Nets: al settimo posto nelle vendite c’è Deron Williams mentre la squadra è al settimo posto nella generale.

LeBron James traina la vendita di maglie dei team Nba nonostante la crisi economica

La classifica della Nba ha tenuto in considerazione le vendite di maglie sul sito nbastore.com e nello store della lega a New York sulla Fifth Avenue. Il periodo preso in considerazione va dal primo aprile al 26 novembre 2012. Nonostante la crisi economica è stato un buon periodo di vendite culminato con gli acquisti del Black Friday successivo al Thanksgiving, il giorno del Ringraziamento. Le vendite online sono oltre il 10% in più rispetto l’anno precedente nel solo Cyber Monday. Dato curioso: l’anno scorso ricordiamo che c’era il lock out e proprio in questo periodo si era trovato l’accordo tra giocatori e proprietari per tornare a giocare dal giorno di Natale. In questo contesto il 10% in più di vendite non è un dato clamoroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.