Categorie
Maglie Rugby Squadre nazionali

Rugby, Irlanda: maglia speciale nera contro Sudafrica

irlanda-rugby-maglia-puma-nera

Irlanda del rugby in nero per il test match autunnale contro il Sudafrica in programma il 10 ottobre a Dublino. Sarà l’unica volta che la nazionale del trifoglio indosserà una divisa speciale che sarà poi presente più nei negozi che sui campi da rugby. Puma, sponsor tecnico delle federazione, ha scelto di puntare su una soluzione mai usata prima: la seconda maglia, dopo quella verde, è sempre stata solo bianca. Il nero non sarà usato dall’Irlanda nel Sei Nazioni 2013 e tornerà forse solo nel 2015.

Puma lancia il nero per l’Irlanda del rugby

Perché solo con il Sudafrica? Secondo le regole internazionali la squadra in trasferta veste i suoi colori primari. Gli Springboks sono verdi e così a Dublino gli irlandesi sono costretti a cambiare colore. Ma Puma ha proposto per l’Irlanda un kit alternate speciale nero, con dettagli verdi. Una mossa strategica anche in previsione del periodo dello shopping natalizio (crisi permettendo). Poi finirà in magazzino fino al 2015 quando i sudafricani torneranno in Irlanda per un altro test match.

Irlanda della palla ovale per la prima volta con una divisa alternate colorata invece che bianca

Per ora non ci sono reazioni alla scelta di Puma, che vestirà di nero l’Irlanda del rugby contro il Sudafrica. La maglia è in nylon e lycra con un tessuto molto resistente e lo stile futur-classic del brand che è presente anche sulla divisa degli Azzurri del calcio: infatti il pattern presente sul pannello frontale della maglie dell’Irlanda del rugby è identico a quello dell’Italia. Il primo ministro della Nuova Zelanda John Key ha commentato il kit nero dell’Irlanda: “C’è solo una squadra al mondo che veste il nero con orgoglio ed è quella degli All Blacks”.

Irlanda con la maglia nera Puma per il test match contro il Sudafrica: ecco il video dello shooting fotografico Irfu con Trimble, Bowe e Heaslip

Di Marco Scurati

Giornalista. Fondatore del blog "Ama la Maglia" e senior editor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.