Categorie
Maglie Rugby Squadre nazionali

Rugby, Italia: un po’ di chiarezza sul Gps usato da Azzurri al Sei Nazioni. Non riguarda la maglia


Ha fatto molto rumore la notizia del sistema di posizionamento satellitare usato dalla Nazionale della palla ovale durante gli allenamenti. Lo staff del ct Jacques Brunel è equipaggiata Garmin e la tecnoclogia non coinvolge le maglie Kappa, ma solo le sottomaglie dei giocatori. Per quanto riguarda le divise sono le stesse del Sei Nazioni 2011.

Fonti del post:

FIR – Ufficio stampa
La Stampa Web

A partire dal match inaugurale dell’Rbs Sei Nazioni sabato a Parigi contro la Francia, gli Azzurri del rugby giocheranno le partite del Sei Nazioni con un navigatore Gps posizionato in una speciale taschina della sottomaglia che tutti i giocatori indosseranno sotto la divisa da gara. Servirà a monitorare i singoli in azione, ottimizzarne il rendimento e la gestione del recupero fisico e a immagazzinare una serie di dati, che saranno studiati dallo staff leggendo in diretta anche la telemetria dei dati. Si parla di “ultima novità sul fronte tecnoclogico per la Nazionale della palla ovale”. Ma non è proprio così.


Andiamo con ordine anche grazie al prezioso contributo di Andrea Cimbrico, media manager delle Federugby. Prima di tutto la tecnologia Gps è usata regolarmente nel mondo dello sport di squadra da almeno due anni. I primi nel rugby sono stati i Wallabies australiani da sempre all’avanguardia sul fronte tecnologico. La Nazionale italiana è dallo scorso anno che utilizza il Gps per gli allenamenti. Per quanto riguarda la questione maglia-Gps bisogna specificare che la tecnologia non coinvolge le divise ufficiali Kappa, ma solo le sottomaglie che prevedono un “taschino” sulla schiena, tra le scapole dei giocatori, per inserire il transponder Gps. Il marchio che affianca la federazione italiana è Garmin, fornitore ufficiale Fir, e la versione usata non è un prodotto consumer acquistabile sul mercato. Per quanto riguarda le maglie dell’Italia per il Sei Nazioni sono le stesse usate nel torneo dello scorso anno e non come quelle indossate per il Mondiale 2011 (nella foto sopra). Unica novità, come già scritto in un post precedente, riguarda l’inserimento del logo di Credit Agricole sopra il jersey sponsor Cariparma.

Leggi anche:

Rugby, Sei Nazioni: le maglie 2012. Italia ancora con Kappa. Galles con foto dei tifosi sulla schiena

Rugby, Canale al blog Ama la Maglia: “Colleziono altre maglie? Sì, ma le mie dell’Italia sono il top”

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.