Categorie
Europa Maglie Calcio Nazionali

Calcio, Italia: tricolore “capovolto” sulla nuova maglia Puma? Per l’etichetta non ci sono errori


Blogosfere-Blogo lancia la provocazione: “Capovolto il tricolore sulla divisa per gli Europei 2012”. Ma già in passato si era scelta questa versione con il verde come colore esterno. Dalla consuetudine si capisce che non c’è errore: collo su o giù valgono entrambe le disposizioni dei colori. Con vista frontale della maglia il verde è sempre a sinistra.

Fonti del post:

Sport e Motori 2.0
Passione maglie
Quirinale.it

Mi è capitato di leggere con attenzione il post “Nuova maglia Italia: la Corea e il tricolore al contrario fanno discutere sul web” dell’amico e collega Silvio De Rossi di Blogosfere – Blogo e non sono d’accordo con la sua linea di interpretazione del tricolore sul nuovo colletto alla coreana della Nazionale italiana di calcio. La notizia di Blogosfere si aggancia a un altro scoop della piattaforma italiana sulla Lamborghini Estoque. Il mio giudizio dopo attenta analisi: la bandiera sulla carrozzeria dell’auto è palesemente con i colori nel verso sbagliato mentre è sdoganabile l’interpretazione dei designer Puma per quanto riguarda le nuove divise degli Azzurri. Andiamo con ordine.

La bandiera della Repubblica italiana è il tricolore verde, bianco e rosso a tre bande verticali di eguali dimensioni: lo definisce l’articolo 12 della Costituzione. Vogliamo esagerare? Secondo il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri del 14 aprile 2006, Disposizioni generali in materia di cerimoniale e di precedenza tra le cariche pubbliche (GU 174 del 28 luglio 2006) i toni cromatici sono:

  • verde: pantone tessile 17-6153 TCX (Fern Green);
  • bianco: pantone tessile 11-0601 TCX (Bright White);
  • rosso: pantone tessile 18-1662 TCX (Scarlet Red).

Per quanto riguarda le regole sulla sequenza dei colori è: da sinistra il verde, il bianco e il rosso; il verde va legato all’asta e se la bandiera è posta in modo frontale il verde deve essere alla sinistra di chi guarda. Se messa in vertciale il verde deve essere in alto e il rosso in basso. Nel caso della foto con il capitano della Nazionale Buffon con il presidente della Repubblica Napolitano è palesemente il verso giusto per loro due, ma non esposta in modo corretto alla vista frontale del fotografo.

Altro discorso riguarda la coccarda, che è una decorazione di forma tonda realizzata con un nastro. Nel caso italiano il verde è al centro e il rosso al bordo esterno. Ma nel campionato di calcio italiano, dove la coccarda decora la maglia dei vincitori della Coppa Italia, la storia dimostra che negli anni passati si è fatto in due modi: prima il verde al centro, poi il rosso al centro e adesso si è tornati alla forma corretta.

Arriviamo ai nastri con il tricolore italiano, casistica nella quale rientra la decorazione tricolore del colletto della Nazionale di calcio. Per la fascia utilizzata dai sindaci la normativa prevede che venga indossata sulla spalla destra con il verde alla sinistra di chi guarda. Ovviamente nel giro dietro la schiena le posizioni tra verde e rosso vengano invertite. Nel caso della foto con Piero Fassino, primo cittadino di Torino, l’errore è aver indossato la fascia tricolore sulla spalla sbagliata.

Nel caso dei nastri, come quelli con le medaglie, è ovvio che il tricolore debba essere considerato guardando il verde a partire dalla parte sinistra e che nel giro dietro il collo, se non tagliato e invertito, risulterà dalla parte “sbagliata” sul lato destro. Ma cosa dice la consuetudine? Da quando la maglia della Nazionale di calcio ha l’orlo tricolore sul colletto si è optato per due diverse soluzioni.

La maglia Le Coq Sportif del Mondiale 1982 aveva il verde come colore esterno come anche le maglie successive. Diadora per il Mondiale 1986 ha usato la stessa soluzione poi invertita con il rosso come colore esterno per la maglia dei Mondiali 1990.  Puma per l’Euro 2012 ha optato per una soluzione che mette tutti d’accordo: il colletto ha come colore esterno il rosso (stile Italia 90) ma nella piega sulla maglia si inverte e così il verde diventa il primo colore a partire da sinistra (stile Spagna 82 e Messico 86). Senza dimenticare che alla vista frontale il verde risulta sempre il colore alla sinistra sia sul lato destro della maglia che dalla parte sinistra prima del risvolto. Sul collo “alla coreana” non mi pronuncio: a me non piace in genere e non solo per i ko dell’Italia contro la Corea del Sud nel 1966 e 2002!

Leggi anche:

Calcio, Euro 2012: Puma presenta il nuovo kit della Nazionale. Azzurri in stile “future-classic”

Calcio, Euro 2012: la maglia Puma dell’Italia per gli Europei. Azzurra, colletto bianco con tricolore

7 risposte su “Calcio, Italia: tricolore “capovolto” sulla nuova maglia Puma? Per l’etichetta non ci sono errori”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.