Categorie
Abbigliamento Tecnico Ciclismo

Ciclismo, Tour d France: i segreti della maglia di Basso e la mantella impermeabile nella borraccia


Interessante servizio di Claudio Ghisalberti per Gazzetta Tv: l’inviato della Rosea ha chiesto al capitano della Liquigas Cannondale come si vestono i ciclisti che pedalano al Tour de France. Maglietta, pantaloncino e smanicato impermeabile infilato nella borraccia vuota per averlo a disposizione in caso di pioggia. E la domanda che vale tutto il servizio. “E’ vero che voi ciclisti non portate le mutande in gara?“. Nel video la risposta di Basso.

Ti piace il ciclismo? Leggi anche:

Usa, biografia di una maglia di ciclismo: sul bus del team Garmin-Cervélo

Ciclismo, Lussemburgo: la maglia di Frank Schleck deve essere ridisegnata

6 risposte su “Ciclismo, Tour d France: i segreti della maglia di Basso e la mantella impermeabile nella borraccia”

No… Però se usi la crema antisettica diventi più interessante per Ghisalberti! Ahahahah… Che cavolo di domande! Certe che “molti non lo sanno” visto che i ciclisti non pedalano nudi!!!

Ehm, non supero i 25 km, niente cremina per me 😀
Non so se è lo stesso giornalista che ha torchiato il massaggiatore della Liquigas su cosa prendono gli atleti post-gara. Comunque divertente, le preferisco ai soliti commenti 😀

Sì, è lui! Diciamo che rompe la monotonia dei soliti commenti a pedali!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.