Categorie
Maglie Rugby Squadre nazionali

Rugby, All Blacks al Mondiale con la felce rossa? Omaggio ai morti di Christchurch


Dopo il dramma del sisma potrebbero modificare la maglia.

Gli All Blacks stanno pensado a un vistoso cambio sulla mitica divisa in vista del Mondiale che si giocherà a casa loro a settembre e ottobre. Dopo 100 anni la felce d’argento — la silver fern simbolo della nazionale di rugby — potrebbe colorarsi di rosso. Un omaggio ai tanti morti a causa del terromoto che ha colpito Christchurch, città devastata e che doveva ospitare sette partite della World Cup. Dopo la decisione di non giocare in uno stadio reso inagibile dal sisma, la politica si è messa in moto. La proposta è del premier neozelandese John Key e il ministro per la Coppa del Mondo Murray McCully ha detto che dopo la proposta adesso la palla passa alla Rugby Union per la decisione finale.

Sarebbe un tocco di colore che aiuta a ricordare e non sarebbe la prima volta che gli All Blacks cambiano qualche particolare della loro maglia“, ha detto il premier Key. “La nazionale insieme alla federugby neozelandese farà qualcosa per ricordare la tragedia di Christchurch e aiuterà la comunità locale nel modo più appropriato“, ha aggiunto il ministro McCully. La questione è molto sentita e il terremoto in Giappone ha amplificato la sensibilità della politica, dello sport e della gente comune. La felce rossa potrebbe inoltre essere un occasione per vendere molte maglie degli All Blacks in una sorta di “serie limitata” il cui ricavato potrebbe andare alla ricostruzione della città. In quanto ai simboli è difficile vedere i tuttineri con la fascia del lutto al braccio: lo hanno fatto di recente con una fascia bianca. Inoltre le rigide regole dell’Irb permettono di avere solo tre loghi sulla maglia: lo stemma, la toppa Irb World Cup e lo sponsor tecnico. Tutto il resto va sulle maniche, come nel caso dello Springbok per il Sudafrica, ma bisogna ricordare che gli All Black avranno la toppa con l’immagine della Coppa del Mondo vinta nel 1987. Rimane una manica e l’effetto sarebbe quello del “di tutto di più” che non gioca a queste iniziative.

Ti piace il rugby? Leggi anche:

Rugby, Sudafrica: la banca Abso diventa nuovo sponsor di maglia degli Springbok

Rugby Seven, a Dubai l’Inghilterra vince nelle World Series indossando maglie arancioni

Di Marco Scurati

Ho fondato il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La mia maglia del cuore è quella della Danimarca per i Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.