Categorie
Liga Maglie Calcio Squadre Straniere

Così il Valencia ha ricordato le vittime del sisma in Giappone: nomi in katakana


Il club spagnolo ha due scuole di calcio a Kobe e Osaka.

Nella foto il dorsale di Tino Costa, numero 24 del Valencia che ha scritto sulla schiena “Chi-i-no Ko-su-ta”: è la trasposizione in caratteri giapponesi del suo nome. In questo modo la squadra spagnola ha voluto personalizzare l’omaggio alle vittime della tragedia in Giappone di settimana scorsa. Il club ha un legame molto stretto con la terra del Sol levante cementato da una tournée del 2004, quando è stato accolto con grandi onori e rispetto. Attraverso la Fundación VCF sovvenziona due scuole calcio a Osaka e Kobe. L’idea è nata quando la Liga ha comunicato a tutte le squadre di rispettare un minuto di silenzio all’inizio dei match di campionato per ricordare le vittime del sisma. La dirigenza ha pensato fare qualcosa in più con un’iniziativa che sarà ricordata, e non solo, dai tifosi dell’Els Che.


Volete sapere come sono stati scritti i nomi dei calciatori del Valencia CF in giapponese? Eccoli!

Foto: Valenciacf.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.