Categorie
Leghe Minori Maglie Calcio Squadre Straniere

Calcio, la Stella Rossa di Belgrado rifà la maglia del 1991: è quella di Darko Pančev!

Dopo 20 anni si rende omaggio ai campioni d’Europa a Bari.


Dopo 20 anni si rende omaggio ai campioni d’Europa a Bari.

Ho detto a un mio amico, tifoso interista, che la Stella Rossa Belgrado aveva rifatto le maglie della stagione 1990/91. La risposta è stata: “Uh, allora?“. “E’ quella di Pančev!“, gli dico. La risposta è stata: “Ah, sfigati“. A mio parere mica tanto, visto che Darko Pančev e compagni (nomi? Jugović, Mihajlović, Prosinečki, Stojković e Savićević tra i tanti) proprio nel 1991 a Bari hanno conquistato una storica Coppa dei Campioni. Finale tra i serbi, allora yugoslavi, e Olympique Marsiglia: rigori fatali per i francesi. Non una partita memorabile, a dire il vero. Me la ricordo: noiosa, prevedibile e tatticamente oscena. Ma con il pepe dei calci di rigore. Quello decisivo proprio di quel Darko Pančev, che all’Inter sembrava la brutta copia del Cobra belgradese. Quella di Bari e la successiva a Tokyo contro il Colo Colo nella Coppa Intercontinentale sono state vittorie, che hanno portato al vertice del calcio europeo la Jugoslavia poche settimane prima della sua fine.


Da un punto di vista estetico si trattava dell’apparizione di Puma in una finale di Coppa Campioni e proprio sulle divise della Stella Rossa. Il marchio tedesco è poi tornato alla grande, ma nella serata di Bari ha vissuto un momento storico. Da segnalare con piacere che, per il ventesimo anniversario, Nike non abbia opposto resitenze nello sfornare una maglia identica a quella indossata da Pančev e soci. Ovviamente ci sono gli sponsor (ben tre, uno sulla manica) e lo stemma, che torna nella versione del 1991. Il club ha previsto anche una replica della divisa senza marchi commerciali. Peccato per le due stelle dorate, introdotte dopo la doppietta Coppa Campioni-Intercontinentale, non usate per la maglia celebrativa.

Visto che stiamo parlando di una storica squadra del calcio europeo, sopravvissuta allo sgretolamento della Yogoslavia di Tito, vi propongo questa immagine in bianco e nero pescata negli archivi. Si tratta della formazione della Stella Rossa di Belgrado, che ha vinto la prima doppietta della sua storia: campionato e coppa nazionale nella stagione 1958/59. Cotone pesate e infeltrito (perciò aderente), righe sottili e stemma cucito a mano. Se avete tempo e voglia potete colorare l’immagine con Photoshop: speditela e vediamo il risultato!

Ti piace il calcio europeo? Leggi anche:

Calcio, gli sponsor di maglia fanno sempre più ricchi i club d’Europa (ma non più in Italia)

La guerra dei cloni, quanti kit si somigliano in Europa? Nel 2010/11 tanti, forse troppi

2 risposte su “Calcio, la Stella Rossa di Belgrado rifà la maglia del 1991: è quella di Darko Pančev!”

Le divise sono della stagione passata. Se lo shop online della squadra non la vende più una alternativa può essere eBay… Ma occhio ai falsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.