Categorie
Maglie Rugby Squadre nazionali

Rugby, Sudafrica: la banca Abso diventa nuovo sponsor di maglia degli Springbok

Cinque milioni all’anno e tre maglie per i Bokkers nel 2011.


Cinque milioni all’anno e tre maglie per i Bokkers nel 2011.

Dopo nove anni di supporto come sponsor istituzionale, la banca sudafricana Absa diventa partner commerciale della South African Rugby Union (Saru). Spesa, si dice, di circa 5 milioni di euro all’anno per cinque anni. Sparisce perciò la scritta Sasol dalle maglie verdi dei campioni del Mondo. La nuova versione della divisa del Sudafrica la vedremo il 23 luglio per il primo match del Tri-Nations. Mentre la squadra del Seven l’ha già indossata nel torneo di Wellington. Ma la vedremo ai Mondiali in Nuova Zelanda dove i team devono rispettare rigide regole imposte dal board dell’Irb.

Niente sponsor di maglia, stemma sulla parte sinistra del petto e partner tecnico su quella destra. Il famoso Springbok spostato sulla manica per far posto al fiore di Protea, nuovo emblema dello sport sudafricano.

Ti piace il rugby? Leggi anche:

Rugby, presentazione del Sei Nazioni 2011: ecco i capitani con le maglie ufficiali

Rugby Seven, a Dubai l’Inghilterra vince nelle World Series indossando maglie arancioni

Di Marco Scurati

Ho fondato il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La mia maglia del cuore è quella della Danimarca per i Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.