Categorie
Bundesliga Maglie Calcio Squadre Straniere

La maglia ufficiale del Werder Brema per il 2010/11, c'è anche quella di Mesut Özil

Pizzicata nel back stage anche la divisa con nome e numero del giovane fantasista di origine turca. I fan divisi.


Pizzicata nel back stage anche la divisa del giovane fantasista di origine turca. I fan divisi.

Nulla sarà come prima, ma parliamone con calma. Anche il Werder Brema, squadra tedesca che milita nella Bundesliga, avrà per il prossimo anno una maglia originale. Doppia tonalità di verde, in pratica un tono su tono, spezzata da una linea a zigozago. Pantaloncino bianco e calzettone verde.


Il produttore americano per quest’anno abolisce la righe dritte come ha già fatto per Inter, Hertha Berlino e Juventus. Solo il Barcellona passa indenne dalla rivoluzione del look, ma in Catalogna difficilmente avrebbero concesso tanta libertà nel look. Il punto è: piace o no la linea seghettata?


Nel caso del Werder Brema i tifosi sono scettici, ma possibilisti sulla buona riuscita della nuova maglia. Ho fatto un giro sui blog tedeschi per capire che aria tira ed è divertente notare che ai primi commenti negativi (termine più usato: “scheisse“) si sono poi sostituiti giudizi più responsabili.

Perché no“, dicono i più possibilisti. “Sembra ok, ci può stare“, un altro commento. Impossibile non notare una decisa somiglianza con il template usato anche per la nazionale della Slovenia ai Mondiali in Sudafrica. E che il blog Ama la Maglia aveva pescato nel passato di un club argentino: l’Almirante Brown.


Ribattezzato “stile Charlie Brown”, per via dello zigozago sfoggiato anche sulla maglia del personaggio di Charles Schultz, la linea orizzontale seghettata continua la sua avventura. Vedremo se la scelta durerà o è il solo exploit di una stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.