Categorie
Maglie Calcio Serie A Squadre Italiane

Maglia Anni 40? No, il nuovo Milan guarda al 1998/99

Il kit rossonero è simile a quello dello scudetto della banda Zaccheroni.


Il kit rossonero è simile a quello dello scudetto della banda Zaccheroni.

Presentate le nuove divise per la stagione 2010/11 del club di via Turati. In tempi di austerità, la dirigenza è impegnata a tagliare i costi di gestione, una delle poche certezze sono gli introiti da parte del munifico sponsor tecnico. E anche dalle vendite di maglie ufficiali soprattutto all’estero e nei nuovi mercati emergenti.

Sulla Rete circolavano da tempo un paio di immagini di possibili soluzioni allo studio dell’Ac Milan. Particolare interesse per la prima maglia, quella a strisce verticali rossonere. In una stagione caratterizzata dalla morte del concetto di riga verticale (vedere il nuovo kit dell’Inter) si temeva un colpo di coda. Che non c’è stato.

Strice belle grosse e spesse. In un primo momento si pensava a un ripescaggio del look degli Anni 40, molto simile a quello per la prossima stagione. Alla fine credo sia più giusto pescare nel recente passato milanista, in linea con la gestione Berlusconi che non ama troppo andare a vedere cosa successo prima del 1986.


La maglia è molto simile come concezione stilistica a quella del 1998/99: stagione del 16mo titolo e del centenario dalla fondazione. Lo scudetto di Alberto Zaccheroni e di un gruppo che nelle ultime 7 giornate ha strappato lo scudetto alla Lazio capolista per lungo tempo.


Per quanto riguarda la seconda maglia siamo sempre sul classico, con una tinta bianca bordata dal rossonero (in caso di finali delle Coppe è un portafortuna). Novità per la terza divisa, che rimane di colore scuro e usa un richiamo alle maglie dei team Usa con i giri sottili orizzontali.

Di Marco Scurati

Ho aperto il blog "Ama la Maglia" nel 2010. La maglia del cuore? Quella della Danimarca ai Mondiali di calcio 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.