Categorie
Passioni Sport & Fun

Il Papa con la maglia del Benfica, tifosi Sporting delusi

“Essere benfiquista è come essere cattolici”, si dice a Lisbona. Ecco la prova!

Essere benfiquista è come essere cattolici“, si dice a Lisbona. Ecco la prova!

In visita a Lisbona, la capitale del Portogallo, non poteva mancare un regalo sportivo per Benedetto XVI. Giunto nella piazza Terreiro do Paco, dove ha celebrati messa davanti a 160mila fedeli, due stelle della squadra di calcio del Benfica – l’ex Rui Costa e il bomber Nuno Gomes – hanno regalato al Papa una maglia del club.

Joseph Ratzinger, con la faccia emozionata alla vista del rosso benfiquista, ha preso la camisola e l’ha appoggiata al petto mandando in delirio la folla di fedeli. A seguire anche rappresentati dello Sporting, altra squadra di Lisbona, che però non hanno ricevuto lo stesso trattamento. E c’è un giallo: José Eduardo Bettencourt voleva offrire anche lui al Santo padre una maglia biancoverde del suo club, ma all’ultimo momento è scomparsa. Ha dovuto portare una polo di rappresentanza con lo stemma dello Sporting.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=k3D6C50B0Zg]

Tifosi delusi e si grida allo scandalo. Anche perché nelle stesse ore è stato presentato il kit per il prossimo anno del Benfica a poche ora dalla conquista del titolo nazionale. Una maglia celebrativa dei 50 anni dall’ultima vittoria in Coppa Campioni datata 1960. Una divisa rossa con colletto a polo bianco e lo stemma sul cuore (come quella indossata dal mitico Eusebio).


Non proprio uno stile retrò, ma comunque un template che richiama immediatamente gli anni passati. Ancora anon riesco a capire se è un tentativo di vintage mal riuscito o un passo indietro da parte dei creativi dello sponsor tecnico.

Una risposta su “Il Papa con la maglia del Benfica, tifosi Sporting delusi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.